CLASSIFICAZIONE ATEX GAS - CEI EN60079-10-1

Qui si discute del rischio di esplosione e dei prodotti in costruzione "antideflagrante"

Moderatore: Ugo Fonzar

Rispondi
PITTAREL
Messaggi: 1
Iscritto il: mer feb 12, 2020 11:21 am

CLASSIFICAZIONE ATEX GAS - CEI EN60079-10-1

Messaggio da PITTAREL » gio feb 27, 2020 10:55 am

Buongiorno,
in azienda la classificazione ATEX in essere è redatta considerando la norma CEI EN 60079-10-1 del 01/2010 che è stata abrogata in data 13/10/2018; ora è in vigore la versione 2016 di tale norma.
Devo rifare la classificazione esistente visto che non ci sono modifiche e non ho introdotto nuovi rischi?

Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8394
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Re: CLASSIFICAZIONE ATEX GAS - CEI EN60079-10-1

Messaggio da Ugo Fonzar » ven feb 28, 2020 8:33 am

è un avanzamento dello stato dell'arte

per poter evitare l'aggiornamento generale della classificazione
consiglierei una considerazione del tipo:
- la nuova norma non peggiora la situazione (questa considerazione la fa un esperto in materia, che conosce le differenze tra le due norme (*))
- non ci sono novità / modifiche al ciclo produttivo

(*) nel passato ci fu un cambio normativo con aggravi del 30% delle zone pericolose
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

weareblind
Messaggi: 1658
Iscritto il: mar apr 13, 2010 1:17 pm
Località: Como

Re: CLASSIFICAZIONE ATEX GAS - CEI EN60079-10-1

Messaggio da weareblind » lun mar 02, 2020 1:26 pm

Uhm Ugo, la norma però, come tutte, non è retroattiva. Ok, avanza lo stato dell'arte. Delle nuove classificazioni però.
We are blind to the world within us

Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8394
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Re: CLASSIFICAZIONE ATEX GAS - CEI EN60079-10-1

Messaggio da Ugo Fonzar » lun mar 02, 2020 8:42 pm

weare non sono d'accordo
è da valutare la sua adozione anche per il pregresso
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

weareblind
Messaggi: 1658
Iscritto il: mar apr 13, 2010 1:17 pm
Località: Como

Re: CLASSIFICAZIONE ATEX GAS - CEI EN60079-10-1

Messaggio da weareblind » mar mar 03, 2020 9:03 am

"Da valutare" ok, ma come tutto.
Quando esce la nuova norma UNI 9795 voi rifate la progettazione della rilevazione incendi? E quando esce la 10779 rifate la rete idranti?
We are blind to the world within us

Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8394
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Re: CLASSIFICAZIONE ATEX GAS - CEI EN60079-10-1

Messaggio da Ugo Fonzar » mar mar 03, 2020 10:37 am

in linea di principio se ci sono disposizioni nuove del tipo "la sala deve essere a 5°C" (al posto di 4°C) li prenderei seriamente in considerazione

stiamo comunque parlando di una norma che ti fa calcolare l'estensione delle zone pericolose
e che è cambiata (in modo non razionale...) negli ultimi anni "n" volte
compreso nel 2018 (questa volta in modo sostanziale)
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

marzio
Messaggi: 770
Iscritto il: gio ago 24, 2006 8:49 am
Contatta:

Re: CLASSIFICAZIONE ATEX GAS - CEI EN60079-10-1

Messaggio da marzio » lun mar 09, 2020 2:01 pm

L'impatto del nuovo standard di classificazione è importante.
Nel caso di sversamento di infiammabili è più aderente alla realtà del fenomeno e meno conservativo rispetto all'ancien regime della CEI 31-35.
Nelle classificazioni in campo lontano differisce il limite di sicurezza.
Poi c'è il problema degli effetti dei controlli di esplodibilità sulla classificazione delle zone.
Molto, molto altro.
Una gap analysis tra il "prima" e il "dopo" la farei.
Ciao
Marzio
Ing. Marzio Marigo

Rispondi