DICO senza DIRI ad oggi.

Riguarda gli impianti elettrici (forza motrice, illuminazione, ...)

Moderatore: Ugo Fonzar

Rispondi
QUADRATO2
Messaggi: 113
Iscritto il: gio giu 23, 2016 3:38 pm

DICO senza DIRI ad oggi.

Messaggio da QUADRATO2 » lun set 02, 2019 3:44 pm

Buongiorno,
mi ritrovo di fronte a questo annoso dubbio.
dopo il 2008 che introduce la dichiarazione di conformità e di rispondenza, le interpretazioni iniziali erano queste:
- un nuovo impianto doveva avere una DICO
- un impianto esistente doveva avere una DIRI
- eseguire una manutenzione straordinaria, un ampliamento o una trasformazione dell'impianto doveva poi essere certificata con una DICO,
- nel caso in cui questa modifica fosse stata fatta su un impianto "non conforme" (senza dico o DIRI) poteva essere omessa la DICO.

Ad oggi sono passati 11 anni e molte volte ci si trova a dover mettere mano ad impianti in cui manca DICO e DIRI originaria e complessiva, ecco che quindi risulta ancora difficile da compilare la nuova Dico con in "riferimenti a dico precedenti".

Volevo quindi sapere se ci sono delle nuove interpretazioni dopo 11 anni, se quindi si può emettere la dico senza citare dico precedenti, e dove inizia e finisce la responsabilità dell'installatore che in questo lasso di tempo potrebbe essere diverso dal primo installatore.

so che è una domanda molto ampia, e non voglio la pappa pronta, però magari un punto dove iniziare a documentarmi se siete così gentili lo gradirei.
Un saluto.

weareblind
Messaggi: 1611
Iscritto il: mar apr 13, 2010 1:17 pm
Località: Como

Re: DICO senza DIRI ad oggi.

Messaggio da weareblind » lun set 02, 2019 5:44 pm

Non ti ho ben capito. DiCo e DiRi sono la stessa cosa, hanno la stessa funzione.
Se doveva esserci una DiCo e non c'è, e l'impianto è ante 2008, fai fare una DiRi e poi fai le manutenzioni straordinarie o ampliamenti, o quello che è.
Se è post 2008... è una cosa senza senso perché la DiRi non puoi farla. E quindi fai fare un check serio al professionista e poi fai rilasciare nuova DiCo.
We are blind to the world within us

Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8273
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Re: DICO senza DIRI ad oggi.

Messaggio da Ugo Fonzar » gio set 05, 2019 4:34 am

infatti la legge presuppone che nessuno dopo il 2008 vada a dimenticarsi una DiCo (ovviamente stiamo parlando di ufologia...)
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

QUADRATO2
Messaggi: 113
Iscritto il: gio giu 23, 2016 3:38 pm

Re: DICO senza DIRI ad oggi.

Messaggio da QUADRATO2 » gio set 05, 2019 3:03 pm

capisco, ma nella pratica succede che chi interviene dopo, fa magari piccoli interventi in ampliamento, trasformazione o manutenzione straordinaria, su parti di impianto, non su tutto l'impianto, e quindi nella sua Dico dovrebbe certificare solo la sua nuova parte di realizzato, non tutto l'impianto nel complesso. Ciò lo può fare citando le dichiarazioni precedenti nella sua.

ecco le dichiarazioni precedenti, in 11 anni non tutti i privati o imprese hanno adempiuto alla Diri e quindi ci si trova che per un intervento piccolo crolla il sistema perchè manca la diri dell'impianto.
ovviamente fare una diri di un impianto con 1000 frutti o sensori o componenti, rispetto a fare una dico di 5 lamapadine beh cambia, e il costo molte volte non vuole essere assunto dal cliente.
quindi in questi casi l'installatore ultimo come deve comportarsi? effettua una dico senza citare il passato sbattendosene altamente degli obblighi in capo al committente oppure no?!

Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8273
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Re: DICO senza DIRI ad oggi.

Messaggio da Ugo Fonzar » gio set 05, 2019 4:06 pm

o segui le norme di legge o no
per i $$ altro discorso
;)
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

weareblind
Messaggi: 1611
Iscritto il: mar apr 13, 2010 1:17 pm
Località: Como

Re: DICO senza DIRI ad oggi.

Messaggio da weareblind » gio set 05, 2019 6:11 pm

QUADRATO2 ha scritto:
gio set 05, 2019 3:03 pm
capisco, ma nella pratica succede che chi interviene dopo, fa magari piccoli interventi in ampliamento, trasformazione o manutenzione straordinaria, su parti di impianto, non su tutto l'impianto, e quindi nella sua Dico dovrebbe certificare solo la sua nuova parte di realizzato, non tutto l'impianto nel complesso. Ciò lo può fare citando le dichiarazioni precedenti nella sua.
Appunto, se non ha una DiCo o DiRi di appoggio preesistente, non lo può fare. Se lo fa, è in errore.
We are blind to the world within us

saxtenore
Messaggi: 20
Iscritto il: ven ott 14, 2016 11:48 am

Re: DICO senza DIRI ad oggi.

Messaggio da saxtenore » ven set 06, 2019 1:49 pm

scusate ma per capire,

quindi se a me committente l' elettricista mi fa una dico per una modifica di un impianto di cui non ho ne dico ne diri antecedenti, la dico che mi da non ha valore?

QUADRATO2
Messaggi: 113
Iscritto il: gio giu 23, 2016 3:38 pm

Re: DICO senza DIRI ad oggi.

Messaggio da QUADRATO2 » ven set 06, 2019 2:34 pm

saxtenore ha scritto:
ven set 06, 2019 1:49 pm
scusate ma per capire,

quindi se a me committente l' elettricista mi fa una dico per una modifica di un impianto di cui non ho ne dico ne diri antecedenti, la dico che mi da non ha valore?
il problema è proprio questo. perchè le dico sono dedicate al singolo intervento, non a tutto l'impianto nel complesso, a meno che l'intervento non sia così invasivo che l'impianto sia da determinarsi come nuovo impianto. (esempio se lo modifico o lo amplio per più del 50%)

weareblind
Messaggi: 1611
Iscritto il: mar apr 13, 2010 1:17 pm
Località: Como

Re: DICO senza DIRI ad oggi.

Messaggio da weareblind » ven set 06, 2019 5:38 pm

saxtenore ha scritto:
ven set 06, 2019 1:49 pm
scusate ma per capire,

quindi se a me committente l' elettricista mi fa una dico per una modifica di un impianto di cui non ho ne dico ne diri antecedenti, la dico che mi da non ha valore?
Ha certamente valore, ma siccome è poggiata su un impianto pre-esistente, che potrebbe essere una porcheria, il tuo perfetto nuovo intervento non è minimamente indice di sicurezza dell'impianto. Quindi legalmente non fornisce gli effetti previsti, e materialmente potrebbe (solo potrebbe, perché se invece l'impianto base va bene e manca solo la carta...) non essere idoneo.
We are blind to the world within us

weareblind
Messaggi: 1611
Iscritto il: mar apr 13, 2010 1:17 pm
Località: Como

Re: DICO senza DIRI ad oggi.

Messaggio da weareblind » ven set 06, 2019 5:40 pm

QUADRATO2 ha scritto:
ven set 06, 2019 2:34 pm
saxtenore ha scritto:
ven set 06, 2019 1:49 pm
scusate ma per capire,

quindi se a me committente l' elettricista mi fa una dico per una modifica di un impianto di cui non ho ne dico ne diri antecedenti, la dico che mi da non ha valore?
il problema è proprio questo. perchè le dico sono dedicate al singolo intervento, non a tutto l'impianto nel complesso, a meno che l'intervento non sia così invasivo che l'impianto sia da determinarsi come nuovo impianto. (esempio se lo modifico o lo amplio per più del 50%)
Sì, ma prima della tua DiCo il committente si fa fare una DiRi. Se no, il bravo elettricista non fa la modifica.
We are blind to the world within us

saxtenore
Messaggi: 20
Iscritto il: ven ott 14, 2016 11:48 am

Re: DICO senza DIRI ad oggi.

Messaggio da saxtenore » mer set 11, 2019 8:06 am

quindi l' unica soluzione in caso di impianto non "certificato" già esistente per essere tranquillo è:
- ante 2008 diri e successiva dico
- post 2008 devo trovare un elettricista che mi fa la dico sull' esistente e poi si può cominciare.

in base alla vostra esperienza quando si può verificare che qualcuno vada e vedere la congruenza dei documenti, tipo l' assicurazione in caso di danni/incendio, infortunio....
Per quel poco o tanto che ho visto non è mai capitato che in un controllo a campione dello SPISAL si siano preoccupati più di tanto.

sempre grato

weareblind
Messaggi: 1611
Iscritto il: mar apr 13, 2010 1:17 pm
Località: Como

Re: DICO senza DIRI ad oggi.

Messaggio da weareblind » mer set 11, 2019 7:15 pm

saxtenore ha scritto:
mer set 11, 2019 8:06 am
quindi l' unica soluzione in caso di impianto non "certificato" già esistente per essere tranquillo è:
- ante 2008 diri e successiva dico
Sì.
saxtenore ha scritto:
mer set 11, 2019 8:06 am
- post 2008 devo trovare un elettricista che mi fa la dico sull' esistente e poi si può cominciare.
Prima progetto as-built, poi DiCo.
saxtenore ha scritto:
mer set 11, 2019 8:06 am
in base alla vostra esperienza quando si può verificare che qualcuno vada e vedere la congruenza dei documenti, tipo l' assicurazione in caso di danni/incendio, infortunio....
Per quel poco o tanto che ho visto non è mai capitato che in un controllo a campione dello SPISAL si siano preoccupati più di tanto.

sempre grato
Senza incidente, controlli fantascienza.
Post incidente, se l'impianto è ok, la forma non inciderà sul processo.
Se l'impianto fa schifo, sono volatili per diabetici.
Ergo: manutenzione unica via. Prima ancora della cartaccia.
We are blind to the world within us

saxtenore
Messaggi: 20
Iscritto il: ven ott 14, 2016 11:48 am

Re: DICO senza DIRI ad oggi.

Messaggio da saxtenore » ven set 13, 2019 8:03 am

molto chiaro
grazie

Rispondi