Applicazione "bizzarra" del DM 37/08

Riguarda gli impianti meccanici (aeraulici, termici, antincendio, ...)

Moderatore: Ugo Fonzar

weareblind
Messaggi: 1595
Iscritto il: mar apr 13, 2010 1:17 pm
Località: Como

Re: Applicazione "bizzarra" del DM 37/08

Messaggio da weareblind » dom dic 22, 2013 10:30 pm

Esatto. Io non concordo nemmeno sul frigo, ma tant'è. Per l'impianto di Gibbosky, ad aria compressa, per me non si entra in D.M. 37/2008. Quindi no dich conf e no abilitazione in CCIAA.
We are blind to the world within us

Mike
Messaggi: 958
Iscritto il: ven gen 26, 2007 12:37 am
Località: Conegliano (TV)
Contatta:

Re: Applicazione "bizzarra" del DM 37/08

Messaggio da Mike » lun dic 23, 2013 1:48 pm

weareblind ha scritto:Esatto. Io non concordo nemmeno sul frigo, ma tant'è. Per l'impianto di Gibbosky, ad aria compressa, per me non si entra in D.M. 37/2008. Quindi no dich conf e no abilitazione in CCIAA.
O yeah! :mrgreen:
Mike
--
Vivi come se dovessi morire domani. Impara come se dovessi vivere per sempre. (M.K. Ghandi)

weareblind
Messaggi: 1595
Iscritto il: mar apr 13, 2010 1:17 pm
Località: Como

Re: Applicazione "bizzarra" del DM 37/08

Messaggio da weareblind » mar dic 24, 2013 2:55 pm

Gibbosky dove sei?! Qui si lavora per te! :evil:
We are blind to the world within us

gibbosky
Messaggi: 1191
Iscritto il: ven gen 18, 2008 11:53 am

Re: Applicazione "bizzarra" del DM 37/08

Messaggio da gibbosky » mer dic 25, 2013 9:08 am

Ciao ragazzi!!
Buon Natale !
Ci sono sempre stato e ho sempre osservato in silenzio...
Intanto vi ringrazio... ma resto perplesso.

Per l'aria compressa, pur essendo "gas di qualsiasi tipo", se te la generi con un compressore e la immetti nelle linee di adduzione alla produzione, non hai contatore, non è a servizio dell'edificio e non sei in D.M. 37/2008.
Francamente non sono certo di nulla... vedi anche di quello che si diceva qua:

viewtopic.php?f=5&t=2206

Se la ratio è quella del quote, quindi anche i gas medicali (che peraltro neanche devi comprimere in quanto te li forniscono già compressi) sarebbero esenti da dichiarazione di conformità.
Invece mi pare proprio che lì non ci siano dubbi neanche in merito alla necessità di progetto, oltre che ovviamente alla DICO.

Francamente non riesco a convincermi che un impianto di distribuzione di aria compressa non sia "a servizio di un edificio" solo per il fatto che non arriva nelle medesime maniere di metano, energia elettrica ed acqua.

Mi pare un paradosso, nonché una notevole "stron**ta".

A prescindere da come arriva, i pericoli non gli stessi?

Ma scusate... non essendo mio ambito forse dico una colossale ca**ata, ma sempre riconducendomi alla ratio di Wareblind, se installo pannelli fotovoltaici per una potenza installata qualsiasi, ma reputiamo tale da non dovermi affatto farmi fornire nulla da nessuno, l'impianto che distribuisce l'energia nella mia unità produttiva non deve essere dichiarato conforme?

Continuo a non vederci chiaro nella vostra sicurezza in merito alla non applicabilità del DM 37/08.

Grazie ancora...

Gibbosky

SerafinoF
Messaggi: 1097
Iscritto il: ven giu 10, 2011 11:16 am

Re: Applicazione "bizzarra" del DM 37/08

Messaggio da SerafinoF » lun dic 30, 2013 10:21 am

In una sua Linea Guida l'ASS Toscana fà rientrare gli impianti per aria compressa nel DM 37/08 ed addirittura con obbligo di progetto se destinati ad uso medicale (gas tecnici).
Leggendo le varie circolari tuttavia non è davvero chiaro se gli impianti per aria compressa rientrino o meno nell'ambito di applicazione del DM 37/08.
Sono a servizio dell'edificio? SI, in quanto basta mettere dei punti di attacco che sono l'equivalente delle prese elettriche.
L'aria è un gas? SI
C'è un punto di consegna? SI, a valle del compressore che è un generatore (l'equivalente di un pannello fotovoltaico)
Le tubazioni ed i serbatoi (e gli accessori, ovviamente) sono l'impianto.
La sala compressori è la zona border line...

Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8221
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Re: Applicazione "bizzarra" del DM 37/08

Messaggio da Ugo Fonzar » sab gen 04, 2014 5:21 pm

ho cercato un po' ingiro
http://www.ariacompressa.it/data/animac ... animac.pdf
ma le linee guida che citi serafino non le ho trovate...
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

weareblind
Messaggi: 1595
Iscritto il: mar apr 13, 2010 1:17 pm
Località: Como

Re: Applicazione "bizzarra" del DM 37/08

Messaggio da weareblind » dom gen 05, 2014 3:28 pm

SerafinoF ha scritto:Sono a servizio dell'edificio? SI, in quanto basta mettere dei punti di attacco che sono l'equivalente delle prese elettriche.
No. Già si parla di punti di attacco (stile impianto centralizzato per aspirapolveri), e allora va bene. Per me una pistola derivata da una linea a vista di aria compressa, uso produttivo, non è a servizio dell'edificio. Certo, siamo alla sfumature.
We are blind to the world within us

SerafinoF
Messaggi: 1097
Iscritto il: ven giu 10, 2011 11:16 am

Re: Applicazione "bizzarra" del DM 37/08

Messaggio da SerafinoF » mar gen 07, 2014 6:04 pm

Ugo come te le mando?

Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8221
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Re: Applicazione "bizzarra" del DM 37/08

Messaggio da Ugo Fonzar » mar gen 07, 2014 9:37 pm

dropbox? o vengo su con un mùs con calma ;)
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

gibbosky
Messaggi: 1191
Iscritto il: ven gen 18, 2008 11:53 am

Re: Applicazione "bizzarra" del DM 37/08

Messaggio da gibbosky » mer gen 08, 2014 8:39 am

Buongiorno ragazzi,
potrei averle per favore ?

:mrgreen:

Grazie mille...

Gibbosky

Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8221
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Re: Applicazione "bizzarra" del DM 37/08

Messaggio da Ugo Fonzar » mer gen 08, 2014 8:43 am

appena l'asino mi porta su da serafino poi la posto (se non ci sono copyright o altre monate)
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

gibbosky
Messaggi: 1191
Iscritto il: ven gen 18, 2008 11:53 am

Re: Applicazione "bizzarra" del DM 37/08

Messaggio da gibbosky » mer gen 08, 2014 11:25 am

Grazie Ugo !

ciao

gibbosky

Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8221
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Re: Applicazione "bizzarra" del DM 37/08

Messaggio da Ugo Fonzar » mer gen 08, 2014 10:08 pm

ecco qui
http://www.firenze.cna.it/download.asp? ... -ASL10.pdf

grazie sir

(la citazione a pag. 6)
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

altaria
Messaggi: 29
Iscritto il: gio feb 07, 2008 8:42 am

Re: Applicazione "bizzarra" del DM 37/08

Messaggio da altaria » mer mag 09, 2018 8:01 am

Vorrei sapere dal forum se è corretta la mia interpretazione aggiuntiva a questo interessante quesito:
a) Leggendo quanto esposto ci sarebbe comunque un minimo di dubbio che la sala compressori pur auto generando aria compressa possa cadere o meno nell’applicazione del 37/08; e allora pongo all’attenzione del forum l’ART.1 comma 2, per il quale: “gli impianti o parti di impianto che sono soggetti a requisiti di sicurezza prescritti in attuazione della normativa comunitaria, ovvero di normativa specifica, non sono disciplinati, per tali aspetti, dalle disposizioni del presente decreto”.
b) A mio avviso quindi la normativa comunitaria è la 23/97 PED che disciplina le apparecchiature a pressione e tramite i suoi articolati ci porta al decreto applicativo DM 329; da notare che recepisce anche la parte riguardante l’art. 5 del 37/08 disegno logico, relazione tecnica e quant’altro amplificandolo con misure di sicurezza ulteriori fino alla “Dichiarazione di messa in servizio” e visite periodiche.
Diversamente, il 100% dei compressoristi che lavorano in Italia compreso chi elabora layout, per fare costruire sale compressori anche di piccola entità, sarebbe in difetto.
E’ corretta la mia interpretazione? Se possibile vorrei un parere.

Mike
Messaggi: 958
Iscritto il: ven gen 26, 2007 12:37 am
Località: Conegliano (TV)
Contatta:

Re: Applicazione "bizzarra" del DM 37/08

Messaggio da Mike » mer mag 09, 2018 10:47 am

Ho letto la citazione a pag. 6:
"gas medicali (ossigeno, aria compressa, vuoto e protossido d'azoto, ove ancora usato) realizzati negli ospedali e case di cura, compreso lo stoccaggio;"
L'oggetto non è "l'aria compressa", ma i "gas medicali" e specificatamente realizzati negli ospedali e case di cura.
E questo nella logica ci sta.
Estenderlo anche all'impianto di aria compressa di uno stabilimento non sta ne in cielo ne in terra, ma si sa la logica non è materia di insegnamento dei burocrati.
Mike
--
Vivi come se dovessi morire domani. Impara come se dovessi vivere per sempre. (M.K. Ghandi)

Rispondi