La UNI 10011 è ancora utilizzabile?

Riguarda gli impianti meccanici (aeraulici, termici, antincendio, ...)

Moderatore: Ugo Fonzar

andrea.ciresa
Messaggi: 46
Iscritto il: mar mag 23, 2017 11:55 am

Re: La UNI 10011 è ancora utilizzabile?

Messaggio da andrea.ciresa » mar giu 13, 2017 9:08 am

Ugo Fonzar ha scritto:quoto fbianchi

per la responsabilità penale del fabbricante: questa non scade mai...
Anche in caso di fallimento?

Ciao a tutti,
sono Andrea e sono appena entrato nel Forum.
mi collego alla 10011 ponendo ed ampliando il quesito.

Sto cercando le attività manutentive minime e le periodicità per le torri faro a corona mobile e fissa e c'è una grande confusione in giro e nella mia testa. non c'è un fornitore/consulente che mi dia un riscontro univoco e un'offerta sensata. fossero le semestrali degli estintori sarebbe più facile.

da quello che ho capito:
- la UNI è stata ritirata, la CNR UNI 10011/97 no.
- le torri faro a corona mobile (anche con argano a catena estraibile) devono fare manutenzione periodica secondo la direttiva macchine (allegato IIA per l'unità elettrica e allegato IIB per torre e sistema) con
manutenzione (annuale e revisione a 5 e 10 anni)
- a 10 anni dalla sua posa una torre faro perde la "garanzia" del costruttore (fate conto come i segnalatori vb/co) e va ricertificata.

pertanto, quali sono le prove minime di riferimento?

help me!!!
grazie a tutti
Andrea

ah, mi occupo di facility management di Centri Commerciali

Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8214
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Re: La UNI 10011 è ancora utilizzabile?

Messaggio da Ugo Fonzar » mar giu 13, 2017 7:29 pm

ciao andrea
il fallimento fa sparire una azienda
ma le persone penalmente sono perseguibili sempre, fino a che muoiono ;)
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

andrea.ciresa
Messaggi: 46
Iscritto il: mar mag 23, 2017 11:55 am

Re: La UNI 10011 è ancora utilizzabile?

Messaggio da andrea.ciresa » mer giu 14, 2017 10:15 am

Grazie per il riscontro.
la difficoltà qui è legata alla totale assenza delle indicazioni di manutenzione da parte del costruttore (non so dove sia il libretto di manutenzione redatto dal costruttore/installatore) e sono sicuro che nel corso degli anni passati, non si è proceduto ad alcun controllo periodico ordinario, se non la sostituzione delle lampade in caso di guasto.

Pertanto ho la necessità di "ripartire" da capo, con una serie di controlli/verifiche/manutenzioni, che mi facciano rimettere a norma la situazione e garantire in qualche modo che tali elementi possano essere ancora operativi e non siano da sostituire.

a questo punto l'unica cosa da fare è ingaggiare una o più imprese che si occupano di manutenzione/installazione di torri faro e farmi ri-certificare tutto? e questo potrebbe essere attuabile. ma come faccio a controllare che i controlli che effettuano siano quelli giusti?

grazie
Andrea

Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8214
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Re: La UNI 10011 è ancora utilizzabile?

Messaggio da Ugo Fonzar » mer giu 14, 2017 10:39 am

da quanto vedo in giro su internet
si dividono in torri-faro macchine --> manuale e CE --> le manutenzioni le trovi lì
le altre non macchine ... non saprei (se non nella costruzione delle stesse e nei collaudi)

se non trovi più nulla è da riscostrire dando un incarico a ditta specializzata
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

fbianchi
Messaggi: 117
Iscritto il: lun nov 28, 2005 7:06 pm

Re: La UNI 10011 è ancora utilizzabile?

Messaggio da fbianchi » mer giu 14, 2017 10:43 am

Ti trovi nella situazione di tutte le aziende che affidano controlli e manutenzioni alla medesima ditta (magari costruttore di prodotti analoghi).
Ovviamente tiro l'acqua al mio mulino :D
Separa il controllo affidandolo a chi non ha interesse alle manutenzioni/vendite di torri faro, ad esempio uno studio tecnico, dal quale ti fai rilasciare una perizia, dichiarazione, attestato o chiamalo come vuoi tu (il termine in pratica non è importante) in cui chi fa il controllo ti firma sotto la sua responsabilità un giudizio sullo stato di conservazione e su cosa ti serve per "mettere a posto" le tue attrezzature.
Inoltre, ti fai dare anche le Istruzioni ed un libretto delle manutenzioni, che non sarà quello del fabbricante originario (a meno che tu non te lo faccia spedire nuovamente), ma almeno ti metti in regola con l'art.71 comma 4 del D.Lgs.81.
Già che ci sei chiedigli anche quanto può andare avanti senza cascarti in testa, quando effettuare il controllo successivo e le manutenzioni programmate da fare fino ad allora

andrea.ciresa
Messaggi: 46
Iscritto il: mar mag 23, 2017 11:55 am

Re: La UNI 10011 è ancora utilizzabile?

Messaggio da andrea.ciresa » mar giu 20, 2017 9:52 am

fbianchi ha scritto:Ti trovi nella situazione di tutte le aziende che affidano controlli e manutenzioni alla medesima ditta (magari costruttore di prodotti analoghi).
Ovviamente tiro l'acqua al mio mulino :D
Separa il controllo affidandolo a chi non ha interesse alle manutenzioni/vendite di torri faro, ad esempio uno studio tecnico, dal quale ti fai rilasciare una perizia, dichiarazione, attestato o chiamalo come vuoi tu (il termine in pratica non è importante) in cui chi fa il controllo ti firma sotto la sua responsabilità un giudizio sullo stato di conservazione e su cosa ti serve per "mettere a posto" le tue attrezzature.
Inoltre, ti fai dare anche le Istruzioni ed un libretto delle manutenzioni, che non sarà quello del fabbricante originario (a meno che tu non te lo faccia spedire nuovamente), ma almeno ti metti in regola con l'art.71 comma 4 del D.Lgs.81.
Già che ci sei chiedigli anche quanto può andare avanti senza cascarti in testa, quando effettuare il controllo successivo e le manutenzioni programmate da fare fino ad allora
Grazie per la dritta fbianchi, ho la necessità di scrivere io un piccolo vademecum/linee guida interne per l'argomento, al fine di non dire ai miei colleghi:"chiamate le seguenti imprese/consulenti e fatevi fare un preventivo. e vediamo cosa ne esce. perchè potrei ricevere, cosa che mi è già successa mille cose diverse, sia per valore economico che per contenuti dell'offerta".

tutto questo nasce da quello che mi ha scritto un'impresa di manutenzione/realizzazione di torri faro...
"
Dopo 10 anni dalla data di fabbricazione il costruttore di torri faro è esonerato da ogni responsabilità civile e penale, quindi la normativa impone obblighi e responsabilità civili e penali a carico dei proprietari e/o gestori degli impianti, ...:

quello che mi lascia perplesso è la "scadenza" qui indicata che non trovo da nessuna parte.

buona giornata
Andrea

Rispondi