Pompa pilota come circolatore?

Riguarda gli impianti meccanici (aeraulici, termici, antincendio, ...)

Moderatore: Ugo Fonzar

Rispondi
pasquale076
Messaggi: 110
Iscritto il: sab nov 13, 2010 8:29 pm

Pompa pilota come circolatore?

Messaggio da pasquale076 » lun nov 05, 2012 4:35 pm

In un impianto idrico antincendio non posso impiegare per una serie di motivi cavi termici per debellare il pericolo di gelo e mi chiedevo se potevo utilizzare la pompa pilota del gruppo antincendio come "circolatore". L'idea è quella di collegare alla rete ad anello una condotta che faccia da circuito di ritorno in vasca, la pompa pilota sarebbe azionata da un termostato regolato a 4°, temperatura al disotto della quale, dalla UNI 12845 non bisognerebbe scendere, una elettrovalvola normalmente chiusa aprirebbe il circuito contestualmente all'azionamento della pompa.

Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8148
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Re: Pompa pilota come circolatore?

Messaggio da Ugo Fonzar » lun nov 05, 2012 6:41 pm

non ho mai visto fare tale sistema
ovviamente parlane con i vvf

immaginati però una serie di guasti (analisi fmea per capirci) per verificare se tutto è sempre ok o no (non ho capito la funzione della valvola nc... e se si guasta questa?)
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

pasquale076
Messaggi: 110
Iscritto il: sab nov 13, 2010 8:29 pm

Re: Pompa pilota come circolatore?

Messaggio da pasquale076 » lun nov 05, 2012 7:27 pm

Lo so non è usuale e neanche a me convince, le uni permettono l'impiego della pompa pilota solo per sopperire alle perdite di pressione nell'impianto. Anche io credo che impieghi diversi ne compromettono l'affidabilità. Tuttavia in un progetto esecutivo che ho tra le mani ne viene disposta l'impiego ma non dicendo nulla su come si debba intervenire in proposito e devo combattere col Rup che vuole si faccia "come da progetto". L'elettrovalvola nc sul circuito di ritorno, aperto in vasca, impedirebbe alle tubazioni di svuotarsi in condizioni normali, comandata all'occorrenza dal quadro della pompa pilota mediante un contatto pulito disponibile.

Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8148
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Re: Pompa pilota come circolatore?

Messaggio da Ugo Fonzar » lun nov 05, 2012 7:46 pm

se il progetto è approvato dai vvf fai pure... avverti il rup di ciò

PS: ovviamente si pone poi il dubbio di sta valvola nc... e se non si apre? = non succede nulla, al massimo si ghiaccia tutto e po bon... giusto? ho capito bene? tanto la funzionalità in mandata non viene compromessa...

Una domanda: ma svuotare il tubo è cosa "cattiva" o buona?
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

pasquale076
Messaggi: 110
Iscritto il: sab nov 13, 2010 8:29 pm

Re: Pompa pilota come circolatore?

Messaggio da pasquale076 » lun nov 05, 2012 8:04 pm

Le tubazioni dovrebbero essere sempre piene in modo che gli idranti abbiano disponibilità immediata di acqua. Parliamo di una rete ad anello con tubazioni DN 125 in cui l'ultimo idrante a 2 km. I miei dubbi sono molteplici, uno fra tutti la pompa stessa che potrebbe non essere sufficiente a smuovere una colonna d'acqua di questa portata. Sarà si è no 1,5 kW di potenza. Se l'elettrovalvola si rompe il circuito non si svuota e cmq non partono le altre pompe perchè il circuito di ritorno non fungerebbe da "emettitore". Questo è quello che credo ma non ho esperienza in merito. Mai fatto prima ne visto fare.
Ultima modifica di pasquale076 il lun nov 05, 2012 8:11 pm, modificato 1 volta in totale.

Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8148
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Re: Pompa pilota come circolatore?

Messaggio da Ugo Fonzar » lun nov 05, 2012 8:10 pm

scusa, ma non c'è un battente da almeno 500 lt sotto la pompa di mandata?
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

pasquale076
Messaggi: 110
Iscritto il: sab nov 13, 2010 8:29 pm

Re: Pompa pilota come circolatore?

Messaggio da pasquale076 » lun nov 05, 2012 8:12 pm

Ci sono i due serbatoi da 500 lt in quanto le 2 pompe primarie sono soprabattente.

Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8148
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Re: Pompa pilota come circolatore?

Messaggio da Ugo Fonzar » lun nov 05, 2012 9:59 pm

non mi pare una figata... tutto approvato dai vvf, giusto?
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

pasquale076
Messaggi: 110
Iscritto il: sab nov 13, 2010 8:29 pm

Re: Pompa pilota come circolatore?

Messaggio da pasquale076 » mar nov 06, 2012 2:06 pm

Faccio fare alla pompa pilota il suo mestiere.
Mi chiedo: ma di cosa ha bisogno la pompa pilota per partire? Di una perdita! Bene! Io glie la do. Come? Faccio aprire l'elettrovalvola quando la temperatura si avvicina ai 2° (a 4° ci arrivo facilmente da quelle parti :-)). Di conseguenza la pompa pilota parte e non intervengo sul gruppo nel suo insieme, non ho bisogno di inviare nessun comando alla pompa, la pompa avvertirà una perdita e partirà per coprirla. La funzionalità del gruppo non è inficiata e rimane a norma. Il problema è però dei costi. Perchè, dovrò creare un circuito di ritorno, e credo che per essere sicuro di smuovere i filetti d'acqua dovrò collegare due tubazioni all'estremità dell'anello rispetto alla pompa, e riportarle in vasca. E' il caso forse di impiegare una tubazione molto piccola forse anche un 3/4 per avere un minimo passaggio ed essere sicuri che le pompe primarie non partano. Potrei anche pensare di "buttare" l'acqua in una griglia di raccolta alle estremità ed evitare di riportare il tutto in vasca. Che ne pensi Ugo?

Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8148
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Re: Pompa pilota come circolatore?

Messaggio da Ugo Fonzar » mar nov 06, 2012 8:21 pm

mah... non so... ma non è meglio un impianto "a secco"? magari pieno di aria compressa?
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

SerafinoF
Messaggi: 1085
Iscritto il: ven giu 10, 2011 11:16 am

Re: Pompa pilota come circolatore?

Messaggio da SerafinoF » mer nov 07, 2012 11:51 pm

Oddio affidare tutta la sicurezza ad una valvola non mi pare il massimo della vita...
Infatti se questo impazzisce, tu col piffero che fai andare quel bagaglio li.
Che SIL gli dai? che controlli fai?
Ma i VVFF e la FMEA che dicono?
Io a spanne direi che parliamo di cercare rogne...

Rispondi