Autocostruzione macchine

Riguarda le macchine immesse sul mercato o messe in servizio pre-direttiva macchine (in Italia 21 settembre 1996) senza che abbiano subito modifiche extra straordinaria manutenzione o di tipo sostanziale

Moderatore: Ugo Fonzar

Gerod
Messaggi: 1073
Iscritto il: ven set 02, 2005 6:54 pm
Località: Portogruaro (VE)
Contatta:

Re: Autocostruzione macchine

Messaggio da Gerod » mer set 28, 2011 9:52 pm

Facciamo un'asta????
Chi offre di meno?
:mrgreen:
"La progettazione è un'alchimia di esperienze, prove, calcoli ed errori.
E' fondere insieme problemi di ingombri, resistenza, costi, sicurezza, efficienza e funzionalità in un'unica soluzione"

weareblind
Messaggi: 1579
Iscritto il: mar apr 13, 2010 1:17 pm
Località: Como

Re: Autocostruzione macchine

Messaggio da weareblind » gio set 29, 2011 5:13 pm

Badate, non è un mio lavoro, né voglio preventivi qui online, però è parte della nostra attività!
We are blind to the world within us

Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8186
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Re: Autocostruzione macchine

Messaggio da Ugo Fonzar » gio set 29, 2011 7:13 pm

di solito non si sparano numeri online
io l'ho fatto e me ne pento... :oops:
ma poi ognuno di noi fa preventivi ogni giorno acquisendo più dati possibile per evitare di sparare alto o basso

:)
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

weareblind
Messaggi: 1579
Iscritto il: mar apr 13, 2010 1:17 pm
Località: Como

Re: Autocostruzione macchine

Messaggio da weareblind » gio set 29, 2011 8:23 pm

Ugo Fonzar ha scritto:di solito non si sparano numeri online
io l'ho fatto e me ne pento... :oops:
:)
? E perché?
We are blind to the world within us

Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8186
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Re: Autocostruzione macchine

Messaggio da Ugo Fonzar » gio set 29, 2011 9:01 pm

perché ho sovrastimato e quindi ho dato info errate e fuorvianti
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

SerafinoF
Messaggi: 1092
Iscritto il: ven giu 10, 2011 11:16 am

Re: Autocostruzione macchine

Messaggio da SerafinoF » ven set 30, 2011 8:00 am

Sei sicuro di aver sovrastimato?
Una macchina vale X mila €
di questi X=Y+Z/n+K/n in cui Y sono le spese di costruzione vive (ferro, materiali, manodopera), Z sono le spese di progettazione da ammortizzare in n esemplari costruiti e K sono le altre spese (manuale, FT, prove tecniche ecc) da ammortizzare in n esemplari costruiti.
se n= 1 (macchine singole) è ovvio che i parametri K e Z schizzano alle stelle.
Ora, se facessimo le cose per bene, progettazione e certificazione costerebbero molto meno che non nella condizione di farle postume.
Situazione classica: non spendo un € per progettazione e certificazione ma faccia ad occhiometro e "buon senso" e risparmio Q mila €.
Succede che devo rispondere di un infortunio e mi servono i documenti: se i Q mila € che hai risparmiato li hai messi in banca, se la tua banca ti dà un elevato interesse e se sono passati abbastanza anni dalla costruzione, ad aver fortuna non ci rimetti molto a costruire i documenti.
La sintesi: l'indicazione di Ugo a mio avviso non è alta ma cautelativa e quindi corretta e di fatto risponde al concetto di "ho voluto risparmiare 4 ieri pagherò 6 domani".
Procrastinare, come dicevo prima, può essere un eccellente modo per spendere di più

Gerod
Messaggi: 1073
Iscritto il: ven set 02, 2005 6:54 pm
Località: Portogruaro (VE)
Contatta:

Re: Autocostruzione macchine

Messaggio da Gerod » ven set 30, 2011 8:11 am

SerafinoF ha scritto:Sei sicuro di aver sovrastimato?
Una macchina vale X mila €
di questi X=Y+Z/n+K/n in cui Y sono le spese di costruzione vive (ferro, materiali, manodopera), Z sono le spese di progettazione da ammortizzare in n esemplari costruiti e K sono le altre spese (manuale, FT, prove tecniche ecc) da ammortizzare in n esemplari costruiti.
se n= 1 (macchine singole) è ovvio che i parametri K e Z schizzano alle stelle.
Ora, se facessimo le cose per bene, progettazione e certificazione costerebbero molto meno che non nella condizione di farle postume.
Situazione classica: non spendo un € per progettazione e certificazione ma faccia ad occhiometro e "buon senso" e risparmio Q mila €.
Succede che devo rispondere di un infortunio e mi servono i documenti: se i Q mila € che hai risparmiato li hai messi in banca, se la tua banca ti dà un elevato interesse e se sono passati abbastanza anni dalla costruzione, ad aver fortuna non ci rimetti molto a costruire i documenti.
La sintesi: l'indicazione di Ugo a mio avviso non è alta ma cautelativa e quindi corretta e di fatto risponde al concetto di "ho voluto risparmiare 4 ieri pagherò 6 domani".
Procrastinare, come dicevo prima, può essere un eccellente modo per spendere di più
Parole sante!
"La progettazione è un'alchimia di esperienze, prove, calcoli ed errori.
E' fondere insieme problemi di ingombri, resistenza, costi, sicurezza, efficienza e funzionalità in un'unica soluzione"

weareblind
Messaggi: 1579
Iscritto il: mar apr 13, 2010 1:17 pm
Località: Como

Re: Autocostruzione macchine

Messaggio da weareblind » ven set 30, 2011 2:45 pm

Il pudore di parlare di cifre va eliminato. Grazie a Ugo che ha detto la sua. Gerod? :wink:
We are blind to the world within us

Gerod
Messaggi: 1073
Iscritto il: ven set 02, 2005 6:54 pm
Località: Portogruaro (VE)
Contatta:

Re: Autocostruzione macchine

Messaggio da Gerod » ven set 30, 2011 7:59 pm

Sparo pure io .... 5900,00 così frego il lavoro ad Ugo!
:mrgreen:

A parte gli scherzi, ci voglion foto e un sopralluogo per poter monetizzare, così sulla carta è sparare al buio.
Ciao
"La progettazione è un'alchimia di esperienze, prove, calcoli ed errori.
E' fondere insieme problemi di ingombri, resistenza, costi, sicurezza, efficienza e funzionalità in un'unica soluzione"

Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8186
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Re: Autocostruzione macchine

Messaggio da Ugo Fonzar » ven set 30, 2011 8:37 pm

infatti
incontro con cliente per capirsi per bene cosa gli diamo e cosa lui si aspetta
che tipo è
se crede nel suo lavoro o lo fa tirato per il collo
...
se poi pagherà
... sono cose importanti ;)

ah se poi il cliente è una rogna, allora sparo 6500
se invece è un figo facciamo 5890 e frego gerod :)
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

SerafinoF
Messaggi: 1092
Iscritto il: ven giu 10, 2011 11:16 am

Re: Autocostruzione macchine

Messaggio da SerafinoF » sab ott 01, 2011 7:52 am

Il problema del costo è un falso problema
diciamo che si presenta uno che chiede 2500 € ma è un passacarte ovvero valore aggiunto -1
cosa hai ottenuto? che hai speso dei soldi senza avere un effettivo valore aggiunto: per mettere in ordine le carte che hai credo che un decimo della richiesta sia sufficiente.
Quindi, a parità di sopralluogo ed informazioni, è bene capire cosa è l'oggetto dell'offerta!
Ho visto, mio malgrado, gente che non conosce il significato dei RES macchina e non applica le norme di tipo B (che non sono carta straccia) e tira via dritto fino in fondo con una serie di crocette che servono a far contento il paron che paga più volentieri se non deve fare nulla.
Io sono dell'idea che un buon consulente è un personaggio scomodo che cerca il pelo nell'uovo, ti illustra i problemi a cui vai incontro e quindi, sulla base del buon senso (cosa che odio perchè non esiste una norma che regola il buon senso...) progetta con il committente una serei di interventi, tecnici, amministrativi, documentali ecc per tamponare e ridurre l'emergenza MA ferma l'ipotesi che IO consulente ho avvisato TE futuro accusato di omicidio (tie) a cosa vai incontro se scegli una soluzione "facile" ad una "difficile".

weareblind
Messaggi: 1579
Iscritto il: mar apr 13, 2010 1:17 pm
Località: Como

Re: Autocostruzione macchine

Messaggio da weareblind » sab ott 01, 2011 4:15 pm

Però, scusate, state divagando. E facendo filosofia. Su cui pure concordo, però vi riassumo i termini su cui solo Ugo, con un po' di buon senso pratico, si è esposto (e per inciso ha già risposto, quindi, alla mia domanda):
- la descrizione della macchina l'ho sopra riportata;
- non ho gentilmente chiesto preventivi, ma prezzi indicativi;
- non ho chiesto di far pagare poco al cliente, o di dargli scarso servizio;
- mi servirebbe solo sapere il range di accettabilità di un preventivo per redigere quanto necessario in accompagnamento alla macchina, autocostruita, per solo uso interno, il cui valore non posso dire perché autocostruita, ma che stimo in 15.000-20.000 euro.
Il cliente è:
- uno con la testa sulle spalle;
- un buon cliente in termini di ragionevolezza e pagamenti; lo conosco personalmente da 7 anni;
- cosa si aspetta da me è privo di senso; voglio dire che qui non si tratta di aspettativa, ma di cosa mi chiede la legge;
- è chiaro che ci vorrebbero foto e sopralluogo, ma stavo solo cercando di capire, di fronte alle future proposte economiche di colleghi cui dovò domandare, se diranno cose sensate o no.
Grazie!
We are blind to the world within us

Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8186
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Re: Autocostruzione macchine

Messaggio da Ugo Fonzar » sab ott 01, 2011 6:30 pm

weareblind
ovviamente ci scaldiamo sempre tutti quando sono da far preventivi e prendere/perdere il lavoro o prendere/non prendere i soldi

le variabili in campo le sai anche tu
solo che non tutti sanno chi sei :)

grazie raga
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

Gerod
Messaggi: 1073
Iscritto il: ven set 02, 2005 6:54 pm
Località: Portogruaro (VE)
Contatta:

Re: Autocostruzione macchine

Messaggio da Gerod » dom ott 02, 2011 6:44 am

Direi che il prezzo di un FTC non dipende dal costo della macchina, soprattutto se bisogna farlo a posteriori (a macchina finita).
Faccio un esempio: per progettare una macchina da 10k euro potrebbero volerci anche 10k. Dipende dalla complessità della macchina, dal valore aggiunto della progettazione (una buona progettazione di solito ti fa risparmiare tempo nel montaggio, costi successivi su rotture, etc.).
Chi pensa di progettare una macchina con il 10% del valore spesso trova chi fa il lavoro ma poi si pente!

Detto questo, per me la cifra di Ugo è congrua; l'ordine di grandezza è quello per quel che ci hai detto, poi, il vedere la macchina ti fa capire tante cose.
ciao ciao
"La progettazione è un'alchimia di esperienze, prove, calcoli ed errori.
E' fondere insieme problemi di ingombri, resistenza, costi, sicurezza, efficienza e funzionalità in un'unica soluzione"

weareblind
Messaggi: 1579
Iscritto il: mar apr 13, 2010 1:17 pm
Località: Como

Re: Autocostruzione macchine

Messaggio da weareblind » dom ott 02, 2011 2:11 pm

Grazie Gerod! Molto utile, e concordo anche sulla possibilità che il costo sia addirittura pari, potenzialmente, alla macchina.
Mi siete stati di aiuto. Quando (se) passerò alla fase operativa saprò meglio come girarmi!
We are blind to the world within us

Rispondi