Marcatura CE linea di trafila ante 96

Riguarda le macchine immesse sul mercato o messe in servizio pre-direttiva macchine (in Italia 21 settembre 1996) senza che abbiano subito modifiche extra straordinaria manutenzione o di tipo sostanziale

Moderatore: Ugo Fonzar

Rispondi
e.nespoli
Messaggi: 5
Iscritto il: lun ago 30, 2010 3:10 pm

Marcatura CE linea di trafila ante 96

Messaggio da e.nespoli » ven set 01, 2017 2:27 pm

Buon pomeriggio.
Sono una principiante dell'argomento e vi scirvo per un problema pratico che mi si è presentato in un'azienda.
L'azienda in questione produce trafilati in plastica e nel reparto produttivo sono presenti 9 linee di produzione ciascuna composta da 4/5 macchine intercambiabili tra loro (per macchine intendo trafila, vasca di raffreddamento, gruppo di traino, foratrice, filettatrice). In base alle esigenze produttive possono cambiare la disposizione delle varie macchine sulle linee.

Queste macchine sono tutte ante '96 (parliamo degli anni 70/80); qualcuna di queste è stata adeguata per quel che riguarda i sistemi antinfortunistici (installazione di ripari fissi, ripari mobili con interblocco), altre sono state modificate rispetto alla configurazione orginale (installazione di un gruppo di raffreddamento, installazione di PLC) mentre altre macchine sono originali degli anni 80 e non sono state modificate.
Tutte queste modifiche sono state fatte internamente dall'azienda in questione (che a questo punto si configura come Fabbricante).

L'azienda vuole avviare l'iter CE per le linee di produzione e per le singole macchine: dichiarazione CE, FT, manuale di istruzioni (i manuali originali non sono reperibili).
Ora per le macchine che sono state aggiornate dei sistemi antifortunistici non è necessaria la marcatura CE perchè questo intervento non rientra in una modifica sostanziale.
Mentre le macchine che hanno subito una modifica sostanziale devono essere marcate CE perchè sono stati modificate rispetto alla concezione originale del costruttore e quindi sono variate le condizioni di rischio.

La mia domanda è:
- è possibile avviare l'iter CE per una linea che è composta da macchine CE (sostanzialmente modificate) e da macchine non CE?
- E' possibile marcare CE una macchina che non ha subito una modifica sostanziale, ma solo un aggiornamento dei dispositivi antinfortunistici, o si tratta di marcatura indebita?

Ringrazio fin da ora chi vorrà aiutarmi a sciogliere questo dilemma.

maurizio39
Messaggi: 41
Iscritto il: gio ott 27, 2016 1:07 pm

Re: Marcatura CE linea di trafila ante 96

Messaggio da maurizio39 » ven set 01, 2017 2:45 pm

Ciao,
è sempre difficile andare a ritroso per la certificazione di una linea. (ci sono dentro ora)
Nel tuo caso ancora di più.
Io comunque manterrei la conformità all'allegato V per le macchine ante-ce che non necessitano di una marcatura (lavoro in più non richiesto). Sicuramente dovrà essere predisposto un manuale d'istruzioni per tutte le macchine. Successivamente Marcatura della linea.

Confermate?

Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8186
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Re: Marcatura CE linea di trafila ante 96

Messaggio da Ugo Fonzar » sab set 02, 2017 8:13 am

rispondo sotto a domande semplici, ma le risposte non lo sono sempre
- è possibile avviare l'iter CE per una linea che è composta da macchine CE (sostanzialmente modificate) e da macchine non CE?
sì è possibile - bisogna vedere se è necessario - art. 71 co. 5
- E' possibile marcare CE una macchina che non ha subito una modifica sostanziale, ma solo un aggiornamento dei dispositivi antinfortunistici, o si tratta di marcatura indebita?
è un abuso di marcatura (ma ci deve essere qualcuno che capisce anche cosa è un abuso) -> consiglio l'allegato V
Sicuramente dovrà essere predisposto un manuale d'istruzioni per tutte le macchine.
l'obbligo non esiste - art. 71 co. 4 lett. a) numero 2) c'è scritto "ove necessario" --> potrebbero bastare istruzioni sintetiche e non un manuale intero
Successivamente Marcatura della linea.
consiglio di leggere le linee guida della commissione europea sulla direttiva macchine (arrivata all'edizione 2.1) paragrafi §38 Insiemi di macchine e § 39 Insiemi comprendenti macchine nuove e macchine esistenti

un salutone
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

fbianchi
Messaggi: 117
Iscritto il: lun nov 28, 2005 7:06 pm

Re: Marcatura CE linea di trafila ante 96

Messaggio da fbianchi » lun set 04, 2017 9:10 am

Ugo Fonzar ha scritto:...
- E' possibile marcare CE una macchina che non ha subito una modifica sostanziale, ma solo un aggiornamento dei dispositivi antinfortunistici, o si tratta di marcatura indebita?
è un abuso di marcatura (ma ci deve essere qualcuno che capisce anche cosa è un abuso) -> consiglio l'allegato V
...
ciao Ugo, forse interpreto male la tua risposta, ma a mio parere la questione è diversa: ovvio che avere le protezioni non significa automaticamente essere conforme alla direttiva (le protezioni le metto per l'allegato V), ma se a seguito dell'installazione di protezioni (in senso lato) la macchina risulta conforme alla direttiva (a tutti i punti), non vedo perché non potrebbe essere marcata CE (ovviamente seguendo tutto l'iter specifico).
E' una cosa che non consigliamo ai clienti, ma non credo che sia un abuso (non rientro nella categoria di quelli che capiscono cos'è).
Ciao

Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8186
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Re: Marcatura CE linea di trafila ante 96

Messaggio da Ugo Fonzar » lun set 04, 2017 6:05 pm

ma se dopo tutte queste sicurezze
diventa come fosse una macchina moderna
e non ho fatto modifiche sostanziali
perché devo marcare CE?
non è richiesto e non lo faccio

tra l'altro non c'è un fabbricante in senso lato da definizione
ma un datore di lavoro che l'ha migliorata (art. 71 co. 5 del D.Lgs. 81/08) e non l'ha progettata e/o costruita
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8186
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Re: Marcatura CE linea di trafila ante 96

Messaggio da Ugo Fonzar » lun set 04, 2017 6:06 pm

tra l'altro che anno la dati?
se la dati 2017 uno si aspetta (forse) che sia nuova
e non è così
sono nuove solo le protezioni e quindi va bene l'allegato V e basta
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

fbianchi
Messaggi: 117
Iscritto il: lun nov 28, 2005 7:06 pm

Re: Marcatura CE linea di trafila ante 96

Messaggio da fbianchi » mer set 06, 2017 2:15 pm

Concordo con te sul fatto "chi te lo fa fare"
Per la questione età posso indicare i limiti di tempo di uso sicuro (sia in termini di fatica, che di guasti attesi, eccetera), oltre i quali devo fare manutenzioni specifiche.
Ma la mia domanda era relativa all'abuso di marcatura: probabilmente mi sbaglio, ma a me risultava che l'apposizione indebita della marcatura fosse relativa alla reale conformità della macchina, che abbiamo ipotizzato esserlo.
Ciao

Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8186
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Re: Marcatura CE linea di trafila ante 96

Messaggio da Ugo Fonzar » mer set 06, 2017 9:00 pm

capisco
comunque marcare CE significa dire anche "oggi 2017 fabbrico la macchina" e potrebbe instillare dubbi, in particolare modo per fatica e altri fenomeni ... ,ma è una mia idea ;)
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

e.nespoli
Messaggi: 5
Iscritto il: lun ago 30, 2010 3:10 pm

Re: Marcatura CE linea di trafila ante 96

Messaggio da e.nespoli » lun set 11, 2017 3:34 pm

Vi ringrazio delle risposte.
Come suggerito ho dato un'occhiata alle linee guida della direttiva macchine e posso dire che le linee con cui ho a che fare non sono degli insiemi di macchine perchè, è vero che le singole unità sono montate al fine di assolvere ad una funzione comune, ma non sono collegate in modo solidale tra loro e non hanno un sistema di comando comune (le singole unità funzionano in modo indipendente le une dalle altre).

Le unità che sono state migliorate dal punto le vista della sicurezza le tratterò come da allegato V.
Grazie

SerafinoF
Messaggi: 1092
Iscritto il: ven giu 10, 2011 11:16 am

Re: Marcatura CE linea di trafila ante 96

Messaggio da SerafinoF » lun set 11, 2017 5:51 pm

Cioè non hai un arresto comune per la linea? Non hai un sensore di buffer/troppo pieno? Accendi una ad una ogni singola macchina e le spegni una ad una?
Hai n quadri elettrici per n macchine?
Io quando leggo PLC ho due domande spontanee: il PLC è un S-PLC? Se non lo è, svolge comunque funzioni di sicurezza?

EkoDeeDee
Messaggi: 7
Iscritto il: dom giu 04, 2017 9:16 pm

Re: Marcatura CE linea di trafila ante 96

Messaggio da EkoDeeDee » ven mag 03, 2019 9:00 am

Buongiorno a tutti,
scusate se ritorno ad una discussione di due anni fa...

Mi interessava però approfondire l'aspetto di "insieme di macchine".
Nel mio caso, prendendo spunto dalla linea di trafila ante 96, mi ritrovo anch'io n. 2 macchina ante 96 collegate tra loro da nastri di trasporto (uno sicuramente ante 96 mentre l'altro più recente).
la linea è formata da una imbustatrice e da una confezionatrice.
Il mio dubbio è se considerarla una linea oppure no, considerato che:
- ogni macchina ha il suo quadro di comando.
- funzionano in maniera separata
- i nastri di trasporto che portano il prodotto da macchina n. 1 a n.2 e successivamente al tavolo con operatore funzionano in maniera separata e indipendente.
- non ho un unico arresto di emergenza per tutta la "linea".
- macchina pre CE che non hanno subito modifiche sostanziali come pre esempio modiche a velocità, quadri di comando, funzioni ecc.

Se evito di consideralo un insieme di macchine mi limito a valutare la conformità delle macchine con allegato V, e se invece è un insieme devo produrre altri documenti?

Grazie

Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8186
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Re: Marcatura CE linea di trafila ante 96

Messaggio da Ugo Fonzar » ven mag 03, 2019 11:50 pm

se è un insieme con un funzionamento solidale costituito post 21.9.1996 devi fare un CE di linea
altrimenti no (solo allegato V)

la spiegazione di cosa è un funzionamento solidale lo trovi al paragrafo 38 (e poi per le modifiche successive delle linee anche il 39) delle linee guida della commissione europea
che sono abbastanza utili e che guidano all'iter da fare

una domanda: ma tra una macchina e l'altra i rischi sono ok (ad es. ci sono ripari, tunnel di ingresso / uscita, muting ,?)

un saluto
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

EkoDeeDee
Messaggi: 7
Iscritto il: dom giu 04, 2017 9:16 pm

Re: Marcatura CE linea di trafila ante 96

Messaggio da EkoDeeDee » lun mag 06, 2019 11:15 am

Buongiorno Fonzar,
Grazie per la risposta.

Tra una macchina e l'altra ci sono alcuni rischi dovuti a elementi spigolosi, e nastri di trasporto non del tutto protetti. Su questo bisogna intervenire come anche per un pulsante di emergenza il problema è che in base al tipo di lavorazione si va a modificare qualcosa come per esempio sostituzione di un nastro con un altro e aggiunta di una nuova macchina (marcate CE e funzionanti in maniera autonoma) come bilancia e/o dispositivo di scanner prodotto.

io rimango propenso per una valutazione e dichiarazione di cui allegato V.

Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8186
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Re: Marcatura CE linea di trafila ante 96

Messaggio da Ugo Fonzar » mar mag 07, 2019 2:07 am

importante è giustificare la non applicabilità delle modifiche sostanziale come da paragrafi da me citati con un "temino" di spiegazioni tecniche
così "un domani" nessuno può dire "non va bene"
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

Rispondi