cambio zona di installazione macchina no CE e no ATEX

Riguarda le macchine immesse sul mercato o messe in servizio pre-direttiva macchine (in Italia 21 settembre 1996) senza che abbiano subito modifiche extra straordinaria manutenzione o di tipo sostanziale

Moderatore: Ugo Fonzar

Rispondi
Alessandro.Pratelli
Messaggi: 14
Iscritto il: gio ott 08, 2009 10:07 am
Località: Cascina - PISA

cambio zona di installazione macchina no CE e no ATEX

Messaggio da Alessandro.Pratelli » ven gen 27, 2017 2:41 pm

Buonasera a tutti, piacere di rincontravi qua, sto cercando una risposta a questo:
l’azienda ha una macchina (granulatore polveri industria farmaceutica) non CE (prima del 96) che lavora polveri al suo interno, ed è protetta contro il rischio di esplosione dai “RES” del dpr.
La macchina era stata progettata per essere installata in ambiente senza rischio di esplosione.

Adesso la macchina la vogliono far lavorare in zona 22. L’azienda che ha chiesto l’intervento al mio cliente, costruttore/manutentore, chiede se la macchina deve essere anche marcata CE.

Da una ricerca sul blog/forum in rete e fra poco anche nel deep web, penso che debba essere fatta una valutazione all’allegato L dell’81/08, senza dover rimarcare la macchina CE, ma solo andando a sostituire il quadro e le parti di macchina che lavorano in detta zona (centrale vapore, quadro elettrico etc), secondo la valutazione ATEX fatta da chi se ne intende.
Mi sbaglio?
grazie a tutti per il prezioso aiuto

Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8119
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Re: cambio zona di installazione macchina no CE e no ATEX

Messaggio da Ugo Fonzar » ven gen 27, 2017 6:25 pm

devi fare un iter CE per zona 22 ex novo direi
in quanto prima non era destinata a tale zona
oggi sì
e oggi c'è la direttiva di prodotto e le norme tecniche armonizzate

l'allegato L prevede le "PRESCRIZIONI MINIME PER IL MIGLIORAMENTO DELLA PROTEZIONE DELLA SICUREZZA E DELLA SALUTE DEI LAVORATORI CHE POSSONO ESSERE ESPOSTI AL RISCHIO DI ATMOSFERE ESPLOSIVE" e poi i "CRITERI PER LA SCELTA DEGLI APPARECCHI E DEI SISTEMI DI PROTEZIONE"
e non c'entra tanto con l'iter di certificazione CE che ti indico sopra
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

Alessandro.Pratelli
Messaggi: 14
Iscritto il: gio ott 08, 2009 10:07 am
Località: Cascina - PISA

Re: cambio zona di installazione macchina no CE e no ATEX

Messaggio da Alessandro.Pratelli » ven gen 27, 2017 6:34 pm

Grazie Ugo, ma siccome sono duro, devo fare un iter CE secondo la 2006/42/CE oltre all'iter per marcare la macchina EX?
grazie

Alessandro.Pratelli
Messaggi: 14
Iscritto il: gio ott 08, 2009 10:07 am
Località: Cascina - PISA

Re: cambio zona di installazione macchina no CE e no ATEX

Messaggio da Alessandro.Pratelli » ven gen 27, 2017 6:48 pm

Sto facenndo casino!! l'iter CE secondo la 2014/34/UE ma NO secondo la 2006/42/CE?

Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8119
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Re: cambio zona di installazione macchina no CE e no ATEX

Messaggio da Ugo Fonzar » ven gen 27, 2017 6:54 pm

effettivamente modificando un RES 1.5.7 della direttiva macchine
hai fatto una modifica sostanziale anche ai sensi della 2006/42/CE
e quindi iter CE ATEX + Macchine sì

(sono talebano in tal senso)
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

Rispondi