Cineserie non CE

Riguarda le macchine immesse sul mercato o messe in servizio pre-direttiva macchine (in Italia 21 settembre 1996) senza che abbiano subito modifiche extra straordinaria manutenzione o di tipo sostanziale

Moderatore: Ugo Fonzar

Rispondi
netwalker
Messaggi: 99
Iscritto il: ven feb 19, 2010 10:03 am

Cineserie non CE

Messaggio da netwalker » mer ago 31, 2016 12:23 pm

Salve a tutti. Mi trovo a dover fare un intervento su delle apparecchiature cinesi non marcate CE. La ditta, che si assume il ruolo di costruttore, vuole effettuare la marcatura. La prima domanda è : queste apparecchiature non sono in realtà delle macchine in quanto non hanno organi in movimento ma solo un laser per la marcatura di lenti per occhiali. A che normativa devono sottostare ? Lo scopo dell' intervento si limita a proteggere l'operatore dalle emissioni del laser e per fare questo si deve installare una protezione mobile con un micro che inibisce il segnale (fornito tramite un pedale) di attivazione del laser. Pensavo ad un micro magnetico codificato ma non vedo l'utilità di creare circuiti di sicurezza con moduli tipo PILZ in quanto andrebbero comunque ad agire su un segnale elettronico che non si sa bene dove vada a finire. Non ci sono altri pericoli. Non essendo una macchina come si opera? Ciauuu.. :)

QUADRATO2
Messaggi: 105
Iscritto il: gio giu 23, 2016 3:38 pm

Re: Cineserie non CE

Messaggio da QUADRATO2 » mer ago 31, 2016 2:31 pm

non essendo macchina, può essere certificata CE sicuramente per la direttiva bassa tensione e campi elettromagnetici. quindi non c'è bisogno del fascicolo tecnico, ma solo del manuale.
Direttiva Bassa Tensione e relative norme di riferimento
o CEI EN 60204-1:2006

• Direttiva Compatibilità Elettromagnetica e relative norme di riferimento
o CEI EN 61000-6-3 : 2007 e CEI EN 61000-6-2 : 2006

Deve rispondere alla norma UNI di riferimento per i dispositivi laser.
tra le tante dovrebbero esserci almeno queste:
CEI EN 61496-1:2013 ed CEI EN 61496-2:2013.
CEI EN 60825-1:2009.

N.B. personalmente non ho ancora trattato laser per incisione, ma solo laser di misurazione e non so se ci siano altre norme di riferimento per la costruzione di laser di categoria diversa.

renato
Messaggi: 745
Iscritto il: ven feb 16, 2007 1:14 pm
Località: vicenza

Re: Cineserie non CE

Messaggio da renato » mer ago 31, 2016 2:42 pm

Aggiungo qualcosa, se può essere utile.
Ho visto marcatrici simili, anche se non specifiche per occhiali.
Il laser è di categoria 4, pertanto molto pericoloso.
La macchina deve funzionare solo con riparo chiuso e con la massima sicurezza (danno molto grave), quindi PILZ o equivalente.
Se c'è un oblò di ispezione, questo deve essere con schermo assolutamente progettato e testao per l'abbattimento della frequenza laser specifica.
Okkio all'okkio!
ciao
Renato

netwalker
Messaggi: 99
Iscritto il: ven feb 19, 2010 10:03 am

Re: Cineserie non CE

Messaggio da netwalker » mer ago 31, 2016 3:25 pm

Grazie ragazzi. Renato, l'unico modo che ho per bloccare il comando laser è interrompere il pedale che non so nemmeno dove vada ad agire, probabilmente sull'elettronica o chissà. Cosa dovrei fare con un PILZ quando a valle probabilmente ho un ingresso di una scheda elettronica?
Ciao

Gerod
Messaggi: 1058
Iscritto il: ven set 02, 2005 6:54 pm
Località: Portogruaro (VE)
Contatta:

Re: Cineserie non CE

Messaggio da Gerod » mer ago 31, 2016 3:55 pm

Attenzione che il fascicolo tecnico serve, eccome!
Devi dimostrare l'ottemperanza ai requisiti delle direttive di prodotto.
Schemi, disegni, note tecniche, ecc. fanno parte del fascicolo tecnico della costruzione.
La valutazione dei rischi va fatta (la stai facendo quando ti poni il problema delle emissioni dovute al laser)!
ciao
"La progettazione è un'alchimia di esperienze, prove, calcoli ed errori.
E' fondere insieme problemi di ingombri, resistenza, costi, sicurezza, efficienza e funzionalità in un'unica soluzione"

renato
Messaggi: 745
Iscritto il: ven feb 16, 2007 1:14 pm
Località: vicenza

Re: Cineserie non CE

Messaggio da renato » mer ago 31, 2016 8:11 pm

***Renato, l'unico modo che ho per bloccare il comando laser è interrompere il pedale che non so nemmeno dove vada ad agire, probabilmente sull'elettronica o chissà. Cosa dovrei fare con un PILZ quando a valle probabilmente ho un ingresso di una scheda elettronica? ***

Non può togliere l'alimentazione generale?

netwalker
Messaggi: 99
Iscritto il: ven feb 19, 2010 10:03 am

Re: Cineserie non CE

Messaggio da netwalker » mer ago 31, 2016 9:29 pm

è quello che volevo fare ma mi dicono che non posso interrompere la potenza del laser ogni ciclo.
Fascicolo tecnico SI o No :?: :?: :?:

studio96
Messaggi: 258
Iscritto il: dom ott 08, 2006 6:26 pm

Re: Cineserie non CE

Messaggio da studio96 » mer ago 31, 2016 10:49 pm

Fascicolo SI.

Per il laser, se di classe 4 ( ma dovresti saperlo ) segui quanto ti ha detto Renato, potresti in alternativa disabilitare l'emissione, ma ti servirebbe avere gli schemi.
Piuttosto mi porrei un problema di fondo:
-Tu stai modificando una macchina importata, nel caso succeda qualcosa :evil: e sempre ammesso che tu riesca a trovare il costruttore originale questo dirà:
- Questa non è la mia macchina ( o attrezzatura, parte, apparecchiatura, chiamala tu come meglio ti va )
Ed avrà ragione in pieno, lasciando tutti i problemi a te.
Ricordati che sei senza schemi elettrici, listati SW, assemblaggi, ecc e ricordati che il mondo è pieno di gente che proverà durante il funzionamento la tua macchina per vedere se si vede il laser.
Se ad esempio disabiliti un laser, sei sicuro che tale disabilitazione non possa essere bypassata ad esempio durante le operazioni di manutenzione ?
Io ho provato a vedere gli effetti di un laser classe 4 sulla pelle e ti assicuro che non sono piacevoli ( laser chirurgico con 15 W di potenza, allego foto).
Quindi prima di fare modifiche sulla macchina, consiglierei una e-mail al costruttore spiegandogli la situazione facendoti dare tutta l'assistenza possibile ( ammesso che lo voglia ), altrimenti reverse engineering e buona fortuna.
Per le norme, vanno bene quelle già indicate, suggerirei solo tutta la famiglia delle 60825.
Mandi
Allegati
100_6978 b.JPG
100_6978 b.JPG (49.67 KiB) Visto 2448 volte
100_5989 a.JPG
100_5989 a.JPG (111.29 KiB) Visto 2448 volte

netwalker
Messaggi: 99
Iscritto il: ven feb 19, 2010 10:03 am

Re: Cineserie non CE

Messaggio da netwalker » gio set 01, 2016 6:54 am

Per questo la responsabilità cade sul costruttore che poi in questo caso è il cliente. Il costruttore originale lasciamolo pure perdere. Ma secondo voi come possono esportare macchine non CE ? In questa azienda ne hanno molte, anche centri di lavoro e altre macchine importanti.

renato
Messaggi: 745
Iscritto il: ven feb 16, 2007 1:14 pm
Località: vicenza

Re: Cineserie non CE

Messaggio da renato » gio set 01, 2016 8:36 am

La tua ultima domanda apre una finestra sull'oceano atlantico, pertanto c'è una sola risposta, secondo me: il tuo cliente ha bisogno di un consulente esperto sulle direttive di prodotto.

Gerod
Messaggi: 1058
Iscritto il: ven set 02, 2005 6:54 pm
Località: Portogruaro (VE)
Contatta:

Re: Cineserie non CE

Messaggio da Gerod » gio set 01, 2016 11:42 am

o le importano come pezzi e poi le assemblano....
"La progettazione è un'alchimia di esperienze, prove, calcoli ed errori.
E' fondere insieme problemi di ingombri, resistenza, costi, sicurezza, efficienza e funzionalità in un'unica soluzione"

SerafinoF
Messaggi: 1084
Iscritto il: ven giu 10, 2011 11:16 am

Re: Cineserie non CE

Messaggio da SerafinoF » gio set 08, 2016 7:39 am

La soluzione tecnica che hai indicato potrebbe essere inadeguata. Il caro Studio96 ti ha dato la retta via. Se non puoi modificare opportunamente, non è una macchina idonea per il mercato dell'Unione e per questo non è marcata CE. It's simple! :twisted:

Rispondi