Circolare Accredia 13-2014 e macchine pre-CE

Riguarda le macchine immesse sul mercato o messe in servizio pre-direttiva macchine (in Italia 21 settembre 1996) senza che abbiano subito modifiche extra straordinaria manutenzione o di tipo sostanziale

Moderatore: Ugo Fonzar

Rispondi
Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8127
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Circolare Accredia 13-2014 e macchine pre-CE

Messaggio da Ugo Fonzar » gio ott 23, 2014 9:39 pm

Ci sono andato piano... ma la cosa è veramente importante ... http://ugofonzar.postilla.it/2014/10/22 ... -n-132014/
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

gibbosky
Messaggi: 1151
Iscritto il: ven gen 18, 2008 11:53 am

Re: Circolare Accredia 13-2014 e macchine pre-CE

Messaggio da gibbosky » ven gen 12, 2018 8:15 am

Buongiorno Ugo,
ieri proprio ero a Milano per un colloquio presso OdC (che tu ben conosci e di cui non faccio il nome :mrgreen: ) al fine di estendere la mia collaborazione con lo stesso come auditor 18001.

Durante il colloquio (interrogazione) siamo andati a finire esattamente sul dibattuto argomento riguardante le macchine (ante e post direttiva) e quindi sulla famigerata circolare ACCREDIA che descrive come gli OdC devono comportarsi quando riscontrano carenze e non conformità rispetto all'allegato V o comunque alla DM.

Ebbene effettivamente la circolare come tu ben dici non è affatto così bonaria e non lascia neanche troppi margini interpretativi.
Ieri me l'hanno confermato in sede di colloquio e proprio nel rientro in treno me la rileggevo bene.

Traggo:

A seguito dell’analisi iniziale, l’OdC deve valutare che l'Organizzazione certificanda abbia:
- messo fuori servizio le attrezzature di lavoro dichiarate non utilizzabili perché pericolose (si veda l’art.15 punto f e l’Art. 70 del Decreto 81 e il relativo allegato V.), e per cui non sia opportuno procedere ad una riparazione / adeguamento.


Non ci sono deroghe... "messo fuori servizio"...stop.

Per le attrezzature conformi ai requisiti del D. Lgs. 81/08 e s.m.i. (quindi macchine marcate CE, o comunque conformi all’allegato V del decreto 81), in considerazione agli esiti della valutazione dei rischi che corrono i lavoratori nell’utilizzo di tale attrezzatura, abbia:
a. definito, ove necessario, una priorità degli interventi previsti sulle attrezzature in funzione della valutazione del rischio, incluse azioni di tipo organizzativo e procedurale. Tali interventi sono da intendersi esclusivamente quelli che comportano miglioramenti rispetto a quanto previsto dalla legislazione.
b. abbia approvato il cronoprogramma degli interventi di cui sopra, definendo tempi e responsabilità e stanziando le relative risorse economiche. L’attuazione del cronoprogramma deve essere monitorata nel tempo da parte dell’OdC, deve essere valutata l’adeguatezza dello stato di avanzamento, compreso il rispetto dei tempi previsi.


Questo per porre in evidenza come in molti (ed io credetemi l'ho visto fare ed attuare da auditor), sia consulenti che auditor, ritengono ed interpretano la circolare come concedente deroga ad utilizzare una macchina non conforme ai requisiti di sicurezza All.V o DM, magari documentando un crono-programma dove il DdL indica e scandisce, ruoli, responsabilità, tempi e risorse da destinare a rendere conformi le macchine attualmente fuori.

Ebbene no !

Le macchine non conformi si devono mettere fuori servizio.
Nella realtà la cosa è impensabile...lo sappiamo tutti.

Ma la circolare e quello che un OdC deve fare è ben altro... sul perché e per come poi possiamo elucubrare quanto ci pare... un motivo si ad esempio, potrebbe essere quello di non essere conniventi e comunque chiamati in causa per essere stati negligenti nel segnalare una situazione di pericolo che poi ha generato dei rischi che hanno cagionato un infortunio (e visto che trattasi di macchine spesso con conseguenze almeno di irreversibilità).

Meditiamoci sopra.

Ciao

Gibbosky

Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8127
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Re: Circolare Accredia 13-2014 e macchine pre-CE

Messaggio da Ugo Fonzar » lun gen 15, 2018 8:57 pm

perfetto ! :)
condivido in pieno
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

weareblind
Messaggi: 1549
Iscritto il: mar apr 13, 2010 1:17 pm
Località: Como

Re: Circolare Accredia 13-2014 e macchine pre-CE

Messaggio da weareblind » lun gen 15, 2018 9:50 pm

We are blind to the world within us

gibbosky
Messaggi: 1151
Iscritto il: ven gen 18, 2008 11:53 am

Re: Circolare Accredia 13-2014 e macchine pre-CE

Messaggio da gibbosky » mar gen 16, 2018 8:44 am

Ciao Wear,
interpello che non conoscevo ed a mio avviso molto importante.

Malgrado ovviamente casi nei quali la cessione di macchine con il fine demolitorio o riparatorio riguardi una fetta del mercato di compravendita di attrezzature e macchine minoritaria rispetto a quella legata all'utilizzo.

Grazie

Gibbosky

Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8127
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Re: Circolare Accredia 13-2014 e macchine pre-CE

Messaggio da Ugo Fonzar » mar gen 16, 2018 9:17 am

gibbosky allora non segui le fonzar's news!
http://www.studiofonzar.com/blog/?p=38841
;)
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

gibbosky
Messaggi: 1151
Iscritto il: ven gen 18, 2008 11:53 am

Re: Circolare Accredia 13-2014 e macchine pre-CE

Messaggio da gibbosky » mer gen 17, 2018 10:44 am

Ciao Ugo !
Seguo seguo eccome... è che a volte sono disattento ;)

Ciao e a proposito grazie per le info continue !

Gibbosky

Rispondi