La storia dei 30 kg - i pesi limite

Questo è uno spazio dedicato agli aspetti legati al rischio da movimenti ripetitivi, movimentazione manuale dei carichi - Titolo VI del D.Lgs. 81/08, attività di trasporto, traino e spinta, VDT - Titolo VII, sistemazione dei posti di lavoro, interfaccia uomo-macchina - metodi OCRA, NIOSH, Snook Ciriello, MAPO, ecc.

Moderatore: Ugo Fonzar

Rispondi
Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8394
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

La storia dei 30 kg - i pesi limite

Messaggio da Ugo Fonzar » sab giu 12, 2010 5:31 am

Dopo aver provato le competenze dei forumiani sparo una ulteriore domanda riguardante i pesi limite

1 - ma la storia dei 30 kg che c'erano nella 626 ... che fine han fatto?
2 - i limiti "odierni" sono 25 kg Maschi - 20 kg per le femmine - vecchi e minorenni 15 kg, giusto? Ecco, da dove derivano?
3 - è vero che il limite di 20 kg delle femmine è un limite massimo legato non a una norma ma a una legge italiana specifica?

PS: che figata far domande e ricever risposte :)
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

ursamaior
Messaggi: 429
Iscritto il: sab giu 30, 2007 9:04 am

Re: La storia dei 30 kg - i pesi limite

Messaggio da ursamaior » sab giu 12, 2010 8:05 am

1 - evaporati, non ve n'è traccia in tutto l'universo
2.1 - 25 kg maschi - studi sulla popolazione, pesi impiegati nella UNI 1005-2 e ISO 11228-1
2.2 - 20 kg donne - Norma di legge Legge 653/34
2.3 - norme tecniche
3 - yesss, come sopra: Legge 653/34

Hutch
Messaggi: 9
Iscritto il: ven giu 11, 2010 8:03 am
Località: Imola
Contatta:

Re: La storia dei 30 kg - i pesi limite

Messaggio da Hutch » sab giu 12, 2010 8:36 am

Ottima risposta!

Allora siete stati attenti al corso!!!!!!

Vi ricordo la norma emiliana (EMilia 626/2010 :shock: ) di qualche luminare che parla ancora di 30Kg -senza limiti di età- validi anche per la donna visto che "hanno la parità dei diritti".... :lol:

Mi pare che questa norma non sia però riportata nell'81...forse in una futura modifica...

Ciao!

Marco

Starsky
Messaggi: 12
Iscritto il: gio giu 10, 2010 6:45 am

Re: La storia dei 30 kg - i pesi limite

Messaggio da Starsky » sab giu 12, 2010 2:41 pm

Occorre sempre precisare che le costanti di peso sono determinate:
1) dagli studi psicofisici della popolazione lavorativa e non;
2) dagli studi di forza del campione in analisi che implicano una resistenza soggettiva;
3) dagli studi metabolici ancora più soggettivi per il consumo energetico e di ossigeno durante lo sforzo.
Con tutti questi dati si identifica un peso che possa andare bene per il 90% della popolazione. Anche nelle tabelle delle norme è stato definito un compromesso. Nonostante tutto gli uomini potrebbero "resistere" a pesi di poco maggiori rispetto a quelli definiti in norma ....

Forse la 626 aveva quasi ragione!!!

antony
Messaggi: 486
Iscritto il: lun mar 20, 2006 11:33 am
Località: Portogruaro (VE)

Re: La storia dei 30 kg - i pesi limite

Messaggio da antony » dom giu 20, 2010 10:02 am

La Regione Veneto fissa 15 kg per le donne maggiorenni.
Copio incollo da pag. 9 di METODI PER LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO DA SOVRACCARICO BIOMECCANICO DEL RACHIDE E SORVEGLIANZA SANITARIA DEI LAVORATORI ESPOSTI- Centro Regionale di Riferimento per l’Ergonomia Occupazionale:

In base a quanto sopra riportato e tenendo conto che nella tabella ISO 11228-1 vi è incertezza nell’individuare la massa di riferimento per le lavoratrici, i minori e i lavoratori anziani, in quanto prevede valori compresi tra i 15 e i 23 Kg, si ritiene di assumere le Mref stabilite dalla UNI EN 1005-2, che garantiscono un livello di protezione > al 90% per
queste categorie di lavoratori.
Pertanto la Mref per le lavoratrici maggiorenni e per i lavoratori anziani di entrambi i sessi (età > 50 anni) è fissata a 15 Kg.

Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8394
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Re: La storia dei 30 kg - i pesi limite

Messaggio da Ugo Fonzar » lun giu 21, 2010 12:21 pm

penso abbiano sbagliato
anziani sopra i 50 anni ... dovrebbero esser 45 e donne maggiorenni dovrebbe esser minorenni
che caos :shock:
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

Rispondi