DPR 462

Riguarda la sicurezza e l'igiene sul lavoro

Moderatore: Ugo Fonzar

Rispondi
michele.borsaro
Messaggi: 20
Iscritto il: ven gen 11, 2019 11:23 am

DPR 462

Messaggio da michele.borsaro » mer apr 17, 2019 9:12 am

Buon giorno a tutti,

mi è stato richiesto a mezzo raccomandata RR (!!) da ENEL copia della verifica biennale dell'impianto di terra, io l'ho mandata (per carità!) ma non mi pare che sia un obbligo di legge (nel DPR si dice di "tenerla a disposizione" ma fa riferimento agli "organi di vigilanza"). Cose ne dite?

weareblind
Messaggi: 1658
Iscritto il: mar apr 13, 2010 1:17 pm
Località: Como

Re: DPR 462

Messaggio da weareblind » mer apr 17, 2019 11:53 am

È richiesta per forniture in MTin base a non ricordo quale norma CEI per cabine.
We are blind to the world within us

andrea.ciresa
Messaggi: 46
Iscritto il: mar mag 23, 2017 11:55 am

Re: DPR 462

Messaggio da andrea.ciresa » mer apr 17, 2019 1:48 pm

Michele,
una domanda, ma è stato proprio ENEL a chiedertelo?
e se sì, per quale tipo di immobile?

Grazie
andrea

michele.borsaro
Messaggi: 20
Iscritto il: ven gen 11, 2019 11:23 am

Re: DPR 462

Messaggio da michele.borsaro » mer apr 17, 2019 2:28 pm

Si, me lo ha chiesto ENEL per l'azienda in cui lavoro. E' un complesso industriale abbastanza grosso, circa 50.000 m2 adibito alla lavorazione del marmo.

Lorenzino
Messaggi: 60
Iscritto il: mer lug 27, 2016 9:00 pm
Località: Lecco

Re: DPR 462

Messaggio da Lorenzino » mer apr 17, 2019 3:34 pm

E' previsto dal punto 8.5.5.2
Le verifiche periodiche dell’impianto di terra dell’utenza sono di esclusiva pertinenza dell’Utente, il quale deve inviare al Distributore copia del verbale delle verifiche di legge eseguite ai sensi del DPR 462/01.
della norma CEI 0-16 che è una
Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti AT ed MT delle imprese distributrici di energia elettrica

Poi dire che sia un obbligo .......
La vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita (Forrest Gump)

michele.borsaro
Messaggi: 20
Iscritto il: ven gen 11, 2019 11:23 am

Re: DPR 462

Messaggio da michele.borsaro » mer apr 17, 2019 4:10 pm

Grazie mille! :D

marcanto
Messaggi: 14
Iscritto il: lun feb 25, 2019 3:31 pm

Re: DPR 462

Messaggio da marcanto » sab apr 20, 2019 5:58 pm

faccio un po da avvocato del diavolo

ok, è menzionato nelle norma CEI 0-16, che come ricordato sono delle "Regola tecnica di riferimento per ......"
quindi sempre di Regola tecnica parliamo e non di norma.
Ossia, nessuna normativa: legge, d. lgs., DPR, DM etcc obbligherebbe a trasmettere al fornitore copia delle verifiche periodiche, oppure a fornirle qualora richieste.
E' pur vero che il complesso industriale in questione è abbastanza significativo.

michele.borsaro
Messaggi: 20
Iscritto il: ven gen 11, 2019 11:23 am

Re: DPR 462

Messaggio da michele.borsaro » mar apr 23, 2019 10:53 am

E' vero, e in effetti dove lavoravo prima non mi era mai stato chiesto. A dire il vero ritengo una situazione strana pensare che il "mio" impianto di terra serva a garantire la sicurezza dei dipendenti ENEL nel caso di lavori in cabina. Vi spiego perché.

La mia "terra" è costruita sul mio impianto. La linea ENEL arriva in cabina, e si collega al mio impianto tramite un trasformatore MT-BT, quindi ENEL mi da la tesione di media in un locale chiuso (a cui non ho nemmeno accesso) da cui i "fili" escono e vanno sul mio trasformatore, che porta la tensione in bassa e la distribuisce. Il mio impianto di terra parte DOPO la cabina ENEL di trasformazione, infatti quando si fanno lavori in cabina, è la stessa ENEL a sezionare e "mettere a terra" il suo impianto per garantire la sicurezza delle manovre. Quindi cosa faccia io dalla mia parte è "affar mio", questo era il motivo della mia domanda. In altre parole ENEL vuole garantire la sicurezza dei suoi lavoratori appoggiandosi al mio impianto di terra anche se è ENEL che deve mettere a terra il suo impianto nel caso di manovre. E' chiaro che i due impianti sono collegati, quindi due terre sono ridondanti, ma "pretendere" che ENEL si erga a controllore delle mie verifiche di terra, pare a mio modesto avviso, sbagliato.
Faccio un altro esempio: quasi tutti abbiamo 3 KW in casa, se chiedi (e paghi), ENEL te ne da 5, ma ENEL NON verifica che il mio impianto possa ricevere 5KW. Potrei ad esempio usare tutti e 5 i KW su un unico carico ma con dei cavi che sono stati progettai per 3 o, magari, anche 1.5 KW. Il risultato potrebbe essere un incednio. Certo, direte voi, tu hai chiesto e ENEL e poi è affar tuo dimensionare l'impianto a valle, ma allora, dico io, dovrebbe valere anche il contrario. Invece pare di no!

SerafinoF
Messaggi: 1105
Iscritto il: ven giu 10, 2011 11:16 am

Re: DPR 462

Messaggio da SerafinoF » mer apr 24, 2019 5:54 pm

L'Autorità per la Regolazione di Energia Reti ed Ambiente (ARERA) prende abbastanza sul serio la 0-16 e la 0-21.

Rispondi