Valutazione Rischi Apparecchi di Sollevamento

Riguarda la sicurezza e l'igiene sul lavoro

Moderatore: Ugo Fonzar

Rispondi
Umaga
Messaggi: 166
Iscritto il: ven mar 04, 2016 8:35 am

Valutazione Rischi Apparecchi di Sollevamento

Messaggio da Umaga » mer ago 08, 2018 7:34 am

Buongiorno a tutti, mi sto occupando di una valutazione dei rischi per attività di movimentazione materiali con apparecchi di sollevamento (carroponti e gru a bandiera). Tale valutazione è stata richiesta dall'ASL a seguito di infortunio.
Mi chiedevo se esistono linee guida o documenti che trattano nello specifico tale valutazione. Cercando su internet non ho trovato granchè.

Grazie mille a chi saprà aiutarmi!

Lorenzino
Messaggi: 60
Iscritto il: mer lug 27, 2016 9:00 pm
Località: Lecco

Re: Valutazione Rischi Apparecchi di Sollevamento

Messaggio da Lorenzino » mer ago 08, 2018 9:33 am

Linee guida "istituzionali" dedicate in modo specifico all'argomento non ne conosco.
Un buon punto di partenza è il seguente sito ex ISPESL
https://appsricercascientifica.inail.it ... eccaniche/

in cui scorrendo puoi trovare indicazioni utili ed adattarle alla tua valutazione.
Credo comunque che la partenza dai punti 3 degli allegati IV e V D.L.vo 81 sia prioritaria e anche come spunto di partenza.
La vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita (Forrest Gump)

Umaga
Messaggi: 166
Iscritto il: ven mar 04, 2016 8:35 am

Re: Valutazione Rischi Apparecchi di Sollevamento

Messaggio da Umaga » mer ago 08, 2018 10:42 am

Grazie mille Lorenzino per il link, guarderò attentamente il contenuto.
Esiste qualche documento inerente la corretta imbracatura dei carichi? Credo che sia una delle fasi più importanti (se non la più importante) nel sollevamento di un carico. Anche su questo argomento ho trovato poco o nulla in rete...

Grazie ancora per il tuo prezioso aiuto!

Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8343
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Re: Valutazione Rischi Apparecchi di Sollevamento

Messaggio da Ugo Fonzar » mer ago 08, 2018 10:59 am

cerca nel suva sFizzero
e poi altre pubblicazioni online trovi qualcosa
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

Lorenzino
Messaggi: 60
Iscritto il: mer lug 27, 2016 9:00 pm
Località: Lecco

Re: Valutazione Rischi Apparecchi di Sollevamento

Messaggio da Lorenzino » mer ago 08, 2018 1:48 pm

Per la Svizzera puoi vedere i documenti 88801.i, 88802.i, 67017.i. ricerca sul sito della SUVA
In Italia l'unica pubblicazione da parte di ente pubblico è stata fatta dall'ex ENPI correva l'anno 1972 la n° 91-11 che non credo che troverai in rete.
Altrimenti puoi trovare utili indicazioni anche nelle norme UNI EN 13414-02 2: Brache a funi di acciaio - Linee guida per l'uso e la manutenzione che devono essere fornite dal fabbricante; EN 818-6: Brache di catena - Informazioni per l’uso e la manutenzione che devono essere fornite dal fabbricante; UNI ISO 8792:Brache a fune. Criteri di sicurezza e procedure di controllo per l'uso; che danno informazioni ai costruttori degli accessori di sollevamento, sul loro utilizzo da riportare nel manuale d'uso degli stessi.
Poi chiaramente se vi sono pezzi particolari da movimentare in azienda va creata una procedura ad hoc, se usi golfari, grilli, etc.
La vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita (Forrest Gump)

Umaga
Messaggi: 166
Iscritto il: ven mar 04, 2016 8:35 am

Re: Valutazione Rischi Apparecchi di Sollevamento

Messaggio da Umaga » mer ago 08, 2018 1:48 pm

Grazie Ugo,
a parte la valutazione dei rischi, credo che per l'imbracatura di un carico siano fondamentali la formazione e l'addestramento associati a procedure/istruzioni di lavoro.
Nel mio caso specifico i particolari movimentati variano continuamente per forma e peso, situazione piuttosto complicata da valutare e gestire....

Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8343
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Re: Valutazione Rischi Apparecchi di Sollevamento

Messaggio da Ugo Fonzar » mer ago 08, 2018 9:44 pm

grazie Lorenzino
Umaga: addestramento e formazione faranno la differenza!
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

Rispondi