L'antro dell'ente pubblico

Riguarda la sicurezza e l'igiene sul lavoro

Moderatore: Ugo Fonzar

argonauta
Messaggi: 103
Iscritto il: ven feb 13, 2009 5:14 pm

Re: Muri divisori

Messaggio da argonauta » mer gen 27, 2016 10:49 am

weareblind ha scritto: I VV.F. lo chiedono 120, per quanto mi riguarda contra legem, visto che sia l'esercente sia l'affittuario sono soggetti a prevenzione incendi, non hanno regola tecnica e hanno carico pari a 30 e 45, quindi il 120 non si spiega. Se non con un "secondo noi VV.F. è meglio". Davanti alla pistola purtroppo io alzo le mani.
EI/REI 120 è considerato dai VVF il requisito per rendere "indipendenti" due attività: probabilmente la consuetudine deriva dalle regole tecniche per determinate attività normate (vedi scuole), ma di fatto non troverebbe giustificazione per le attività non normate.
Però qua si entra nel campo (minato) della discrezionalità del funzionario, da cui uscire (con molto tatto) non è sempre possibile.

weareblind
Messaggi: 1658
Iscritto il: mar apr 13, 2010 1:17 pm
Località: Como

Re: L'antro dell'ente pubblico

Messaggio da weareblind » mer gen 27, 2016 11:41 am

E no cazzo. Le due attività sono entrambe soggette a prevenzione incendi e nessuna delle due ha regola tecnica verticale. Quindi si applica il D.M. 9/3/2007 e quindi la R-EI è dettata dal solo carico di incendio più elevato. Il diritto è carta straccia.
We are blind to the world within us

argonauta
Messaggi: 103
Iscritto il: ven feb 13, 2009 5:14 pm

Re: L'antro dell'ente pubblico

Messaggio da argonauta » mer gen 27, 2016 3:00 pm

weareblind ha scritto:Quindi si applica il D.M. 9/3/2007 e quindi la R-EI è dettata dal solo carico di incendio più elevato.
Assolutamente d'accordo!

Quello che ti riportavo è la consuetudine di vari comandi.

weareblind
Messaggi: 1658
Iscritto il: mar apr 13, 2010 1:17 pm
Località: Como

Re: L'antro dell'ente pubblico

Messaggio da weareblind » mer gen 27, 2016 3:20 pm

E lo so argonauta, lo so... sta cosa mi manda il sangue al cervello.
We are blind to the world within us

weareblind
Messaggi: 1658
Iscritto il: mar apr 13, 2010 1:17 pm
Località: Como

Re: L'antro dell'ente pubblico

Messaggio da weareblind » ven feb 12, 2016 9:26 am

Il funzionario assegnato chiede l'applicazione della autorimessa, D.M. 1/2/1986. E via a riqualificare 180 il locale caldaia, 120 i compressori e tutta un'altra serie di cose belle. MA il funzionario non chiede all'affittuario la R90 dei tegoli; ma si, dice, mettete la rilevazione incendi. Io faccio presente che, se si applica erroneamente il decreto autorimesse, va applicato tutto. Tegoli compresi.
Niente, il tecnico della contro parte va avanti così. Ieri: il funzionario legge il progetto dell'affittuario e prescrive tegoli R90. I tegoli non sono migliorabili, avevo già visto io.
L'affittuario col suo tecnico va a parlare col VV.F., che balbetta qualcosa. Come previsto dal sottoscritto si torna al "deposito" di prodotti in resina, invece di autorimessa. Peccato che ora, dati i bassi carichi di incendio, tutti i lavori di riqualificazione sono divenuti inutili.
We are blind to the world within us

weareblind
Messaggi: 1658
Iscritto il: mar apr 13, 2010 1:17 pm
Località: Como

Re: L'antro dell'ente pubblico

Messaggio da weareblind » mer feb 08, 2017 11:38 am

Preso da stanchezza è un po' che non scrivo.
Comando VV.F. Nord Italia. sopralluogo maggio 2015. Chiede documenti aggiuntivi, li mando subito. Seguono 10 telefonate e 10 mail per avere info.
Nulla.
Ieri chiamo ufficio prevenzione incendi. Mi sollecitano a ritirare il Certificato Prevenzione Incendi, è tutto pronto da tempo. Mando il titolare oggi. Gli dicono che la pratica è incompleta. Prova a parlare col funzionario, già che è lì, lo mandano in saletta attesa. Attende 2 ore, poi si alza e domanda. Gli dicono che è uscito da tempo perché è il funzionario di turno e nessuno s'è degnato di dirglielo.
We are blind to the world within us

antony
Messaggi: 486
Iscritto il: lun mar 20, 2006 11:33 am
Località: Portogruaro (VE)

Re: L'antro dell'ente pubblico

Messaggio da antony » mer feb 08, 2017 3:18 pm

Presa direttamente da "I Mostri" - L'Onorevole
https://www.youtube.com/watch?v=TdciJUq5g3k

weareblind
Messaggi: 1658
Iscritto il: mar apr 13, 2010 1:17 pm
Località: Como

Re: L'antro dell'ente pubblico

Messaggio da weareblind » mer giu 21, 2017 11:29 am

Con totale sprezzo del ridicolo, un SUAP della provincia di Varese mi ha mandato una PEC oggi, chiedendomi, per una pratica di esame progetto VV.F. del giugno 2014, il parere dei VV.F.
1) giugno 2014 domanda - giugno 2017 replica SUAP
2) io ho chiesto di avviare l'iter per avere il parere dei VV.F. - loro mi chiedono il parere dei VV.F.
3) avendoli da tempo scavalcato, ho il parere dal settembre 2014 e la SCIA eseguita a dicembre 2014.
Costoro percepiscono stipendio.
We are blind to the world within us

Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8395
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Re: L'antro dell'ente pubblico

Messaggio da Ugo Fonzar » mer giu 21, 2017 11:40 am

gli uffici unici e i numeri unici
sono SOLO numeri e uffici IN PIU'

fine
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

weareblind
Messaggi: 1658
Iscritto il: mar apr 13, 2010 1:17 pm
Località: Como

Re: L'antro dell'ente pubblico

Messaggio da weareblind » gio apr 19, 2018 12:14 pm

Comune di Monza, ispezione impianto termico. Arriva oggi il modulo di segnalazione di arrivo di un ispettore, e leggo:
- preparare dichiarazione di conformità (non si sa di che, presupponiamo impianto adduzione metano) ai sensi del DPR e non DM 37/2008;
- denuncia ISPESL, abolito da anni, e non INAIL;
- CPI per impianti superiori a 116,3 kW e non 116.
E qui mi fermo, perché mi sono stancato e ho già buttato via la comunicazione.
We are blind to the world within us

weareblind
Messaggi: 1658
Iscritto il: mar apr 13, 2010 1:17 pm
Località: Como

Re: L'antro dell'ente pubblico

Messaggio da weareblind » gio apr 19, 2018 12:19 pm

Avanti tutta coi SUAP. Uno della provincia di Milano:
- mando una SCIA antincendio nel 2013, me la protocolla con debito pdf con numerino;
- idem nel 2014;
- adesso vado a vedere, ma sul sito nazionale VVF non v'è traccia. Sensot il Comando, non ce l'hanno;
- sento il SUAP, che mi risponde: "mica dobbiamo fare noi qualcosa, mi scriva in base a quale legge dovremmo farlo.
E' CHIARO? MI SCRIVA IN BASE A QUALE LEGGE

E io mando una PEC a loro.

A seguito della telefonata intercorsa in mattinata, in relazione alla pratica di prevenzione incendi della [...] S.r.l., sita in via [...] a [...], si segnala che:
- il Comando Provinciale VV.F. di Milano non ha ricevuto né la Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) antincendio, ai sensi del DPR 151/2011, da me inviata al SUAP in data 29/06/2013, e protocollata dal SUAP in data 01/07/2013 al numero 17386, né la SCIA del 13/04/2015, protocollata dal SUAP in data 13/04/2015 al numero 10081;
- il Comando Provinciale, questa mattina, mi ha segnalato di richiedere l'invio dal SUAP, e non dal sottoscritto;
- ciò in forza del:

Decreto Presidente Repubblica 7 settembre 2010, n. 160
Regolamento per la semplificazione ed il riordino della disciplina sullo sportello unico per le attività produttive, ai sensi dell'articolo 38, comma 3, del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133.
Art. 2 - Finalita' e ambito di applicazione
1. Per le finalita' di cui all'articolo 38, comma 3, del decreto-legge, e' individuato il SUAP quale unico soggetto pubblico di riferimento territoriale per tutti i procedimenti che abbiano ad oggetto l'esercizio di attivita' produttive [...]
2. Le domande, le dichiarazioni, le segnalazioni e le comunicazioni concernenti le attivita' di cui al comma 1 ed i relativi elaborati tecnici e allegati sono presentati esclusivamente in modalita' telematica [...] al SUAP competente per il territorio in cui si svolge l'attivita' o e' situato l'impianto.
3. In conformita' alle modalita' di cui all'articolo 12, commi 5 e 6, il SUAP provvede all'inoltro telematico della documentazione alle altre amministrazioni che intervengono nel procedimento, le quali adottano modalita' telematiche di ricevimento e di trasmissione.

Ecco, qui siamo. SUAP esistenti dal 2010. Il numero di ore di lavoro mie spese per far sapere a masse di incompetenti quel che devono fare è mostruoso, e insieme a queste ore la mia produttività è di 2 ordini di grandezza inferiore a quella che otterrei se fornissi per controparte economica un mio dettaglio anatomico.
We are blind to the world within us

Ugo Fonzar
Site Admin
Messaggi: 8395
Iscritto il: lun mag 23, 2005 11:22 pm
Località: Aquileia
Contatta:

Re: L'antro dell'ente pubblico

Messaggio da Ugo Fonzar » gio apr 19, 2018 1:05 pm

PORCCC :(
ing. Ugo Fonzar - Aquileia (UD)
studioFonzar.com

weareblind
Messaggi: 1658
Iscritto il: mar apr 13, 2010 1:17 pm
Località: Como

Re: L'antro dell'ente pubblico

Messaggio da weareblind » mer mag 09, 2018 8:35 pm

Rinnovo CPI per trasformatore elettrico 48.1.B.
Chiamata del funzionario: "ma lei doveva adeguare il trasformatore!"
Io: no, il D.M. 15/7/2014 non lo chiede per centrali idroelettriche, ma solo, retroattivamente, per centrali termoelettriche.
Funzionario: lei dice sciocchezze, noi 'ABBIAMO CHIESTO A TUTTA LA PROVINCIA
Io: le scriverò

"Alla c.a. Ufficio prevenzione incendi Comando VV.F. DI UN COMANDO DEL NORD EST.
In relazione al rinnovo periodico del fascicolo ?? per attività 48.1.B, macchina elettrica (trasformatore) con oltre 1.000 l di olio combustibile isolante, sita nella stazione elettrica esterna della centrale idroelettrica ??, si rileva quanto segue.
Il progetto fu approvato in data 12 dicembre 2012 protocollo ??.
La SCIA fu eseguita in data 13 settembre 2013 protocollo ??
Il D.M. 15 luglio 2014: "approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, l'installazione e l'esercizio delle macchine elettriche fisse con presenza di liquidi isolanti combustibili in quantità superiore ad 1 mc" fu emanato, ed entrò in vigore, solo successivamente.

Lo stesso decreto, all'art. 4 comma 2, prevede che:
2. Le installazioni di macchine elettriche fisse, in esercizio alla data di entrata in vigore del presente decreto, devono essere adeguate alle disposizioni di cui al Titolo I ed al Titolo III della regola tecnica allegata al presente decreto secondo quanto indicato all'art. 6, salvo nei seguenti casi:
a) siano in possesso di atti abilitativi riguardanti anche la sussistenza dei requisiti di sicurezza antincendio, rilasciati dalle competenti autorità, così come previsto all'art. 38 del decreto-legge 21 giugno 2013, n. 69, recante disposizioni urgenti per il rilancio dell'economia, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 agosto 2013, n. 98;
b) siano stati pianificati, o siano in corso, lavori di realizzazione, ampliamento o di ristrutturazione dell'attività sulla base di un progetto approvato dal competente Comando provinciale dei vigili del fuoco ai sensi dell'art. 3 del decreto del Presidente della Repubblica 1° agosto 2011, n. 151.

Nel caso in esame è presente ed antecedente sia il progetto approvato, sia il titolo abilitativo.

Prosegue l'articolo 4 col comma 4:
4. Le installazioni di macchine elettriche fisse in esercizio alla data dell'entrata in vigore del presente decreto, ubicate nelle centrali termoelettriche in possesso di Certificato di Prevenzione Incendi in corso di validità, devono essere adeguate alle prescrizioni del Titolo I ed al Titolo III della regola tecnica allegata al presente decreto, secondo le disposizioni di cui all'art. 6.

Ne deriva quindi che solo i trasformatori con oltre 1.000 l di olio siti in centrali termoelettriche, pur in possesso di CPI, devono adeguarsi al decreto, secondo scadenze temporali indicate al successivo art. 6.
Non è il caso in esame."

Risultato: stasera è arrivato il rinnovo protocollato.
LEI DICE SCIOCCHEZZE
We are blind to the world within us

Mike
Messaggi: 958
Iscritto il: ven gen 26, 2007 12:37 am
Località: Conegliano (TV)
Contatta:

Re: L'antro dell'ente pubblico

Messaggio da Mike » gio mag 10, 2018 2:25 pm

Ti stimo! :mrgreen:
Mike
--
Vivi come se dovessi morire domani. Impara come se dovessi vivere per sempre. (M.K. Ghandi)

weareblind
Messaggi: 1658
Iscritto il: mar apr 13, 2010 1:17 pm
Località: Como

Re: L'antro dell'ente pubblico

Messaggio da weareblind » gio mag 10, 2018 8:31 pm

Mike, io non vado in un Comando VV.F. da 5 anni. Scrivo e attendo sopralluoghi. Certo, faccio un culo tanto ai committenti.
We are blind to the world within us

Rispondi