Archivio della Categoria 'Impianti'

shall, should, may e can nelle norme in inglese: che significano?

domenica 10 giugno 2018

Al di là delle esatte o meno traduzioni o interpretazioni delle norme, risegnalo una pagina dell’ISO che spiega cosa si intende per “shall, should, may e can” che troviamo scritto nelle norme tecniche.

Da: https://www.iso.org/


The following definitions apply in understanding how to implement an ISO International Standard and other normative ISO deliverables (TS, PAS, IWA).

“shall” indicates a requirement
“should” indicates a recommendation
“may” is used to indicate that something is permitted
“can” is used to indicate that something is possible, for example, that an organization or individual is able to do something

Quindi ad es. nella EN 60204-1 dove sta scritto

13.2.1 General requirements
Each conductor shall be identifiable at each termination in accordance with the technical documentation.

correttamente è tradotto in
13.2.1 Prescrizioni generali
Ogni conduttore deve essere identificabile a ogni estremità conformemente alla documentazione tecnica.


Guida impianto elettrico PARTE 2

giovedì 17 maggio 2018

Da: http://biblus.acca.it/

Progetto di un impianto elettrico civile: descrizione e progettazione dei componenti elettrici, centralino elettrico, simboli elettrici e schema unifilare

In questo nuovo focus di Biblus-net dedicato alla progettazione elettrica forniamo una guida completa all’impianto elettrico per civile abitazione che sarà corredata da una serie di strumenti operativi (piante, schemi, file di esempio, link per scaricare software di progettazione).

La guida completa è suddivisa in 4 parti così strutturate:

PARTE 1: criteri progettuali, livelli progettuali, schemi esemplificativi e norme di riferimento
PARTE 2: progettazione componenti elettrici, simboli e schema unifilare
PARTE 3: esempi pratico di progetto elettrico per civile abitazione
PARTE 4: progettazione dell’impianto con l’ausilio del software

continua qui


Guida impianto elettrico PARTE 1

giovedì 17 maggio 2018

Da: http://biblus.acca.it/

Guida all’impianto elettrico per civile abitazione PARTE 1: criteri progettuali, livelli prestazionali, schemi esemplificativi e norme di riferimento

In questo nuovo focus di Biblus-net dedicato alla progettazione elettrica forniamo una guida completa all’impianto elettrico per civile abitazione che sarà corredata da una serie di strumenti operativi (piante, schemi, file di esempio, link per scaricare software di progettazione).

La guida completa è suddivisa in 4 parti così strutturate:

PARTE 1: criteri progettuali, livelli progettuali, schemi esemplificativi e norme di riferimento
PARTE 2: progettazione componenti elettrici, simboli e schema unifilare
PARTE 3: esempi pratico di progetto elettrico per civile abitazione
PARTE 4: progettazione dell’impianto con l’ausilio del software

la news qui


Manutenzione impianti termici, il vademecum di Cna Installazione Impianti

mercoledì 9 maggio 2018

(grazie max)

Da: http://www.casaeclima.com/

Disponibile una breve pubblicazione sulla periodicità della manutenzione degli impianti ad uso civile

continua qui


Canna fumaria a legna e pellet: in Italia viene pulita solo una volta l’anno, all’estero tre volte l’anno

martedì 8 maggio 2018

Da: http://www.casaeclima.com/

Se le canne fumarie sono sporche e intasate, il rischio di incendi e di fughe di monossido di carbonio aumenta vertiginosamente

continua qui


Regione FVG: precisazioni in punto di Segnalazione certificata di agibilità

giovedì 3 maggio 2018

Agibilità si fa o no AQE e/o APE?

LR 19/2009 come modificata da LR 29/2017: precisazioni in punto di Segnalazione certificata di agibilità. LR 19/2009 come modificata da LR 44/2017: soppressione del divieto di aumento di U.I. in regime di art. 39 bis LR 19/2009

(grazie IGOR)


CONTROLLO IMPIANTI TERMICI in FVG

lunedì 23 aprile 2018

Da: http://www.regione.fvg.it/

NUOVE TARIFFE A PARTIRE DAL 1 MAGGIO 2018

Si informa che la Giunta regionale, con deliberazione n. 799 del 21 marzo 2018 pubblicata sul BUR n.14 del 4 aprile 2018, ha disposto la delega di funzioni a UCIT srl, società partecipata regionale, per l’effettuazione dell’attività di controllo degli impianti termici nel territorio di competenza regionale.

La Giunta ha inoltre approvato per il territorio di competenza regionale (esclusi i territori di competenza dei Comuni di Pordenone, Trieste e Udine) le tariffe per i contributi a carico degli utenti ai sensi dell’art. 10, comma 2, lettera c) del DPR 74/2013

la news qui

Procedure per il controllo dell’efficienza energetica degli impianti termici


Apparecchiature ATEX – dove trovarle

lunedì 16 aprile 2018

Spesso ci troviamo a dare indicazioni sulla tipologia di apparecchiature Ex da usare
ma alla domanda “ma dove le trovo?”
si risponde spesso con una ricerca su internet e dai fornitori di fiducia (che magari non sanno però poi dare un supporto)

Ecco un sito (grazie Luca) dal quale trarre qualche info utile per la selezione delle apparecchiature – attenzione (come sempre) ai collegamenti e alle modalità d’uso da trarre sia dalla scheda tecnica che dalle norme impiantistiche

http://www.coelbo.it/Catalogue.aspx

PS: ovviamente non abbiamo alcuna provvigione a tale segnalazione – non è una segnalazione commerciale –> rivogersi come sempre agli specialisti e ai fornitori di fiducia


Come si individuano i cavi degli equipaggiamenti elettrici a bordo macchina?

giovedì 12 aprile 2018

I tedeschi non lo fanno
gli austriaci pure no
(o comunque nella mia esperienza poco)

I quadristi italiani lo fanno in pratica sempre
è logico e lo vuole anche la EN 60204-1 al punto 13.2.1

come fare? CEI EN 62491
La presente Norma fornisce le regole e le linee guida per l’etichettatura di cavi e di conduttori utilizzati nei sistemi industriali, nelle apparecchiature e nei prodotti, al fine di mantenere una relazione chiara ed univoca tra la documentazione tecnica e le installazioni, i sistemi e gli equipaggiamenti reali.La presente Norma riporta il testo in inglese e italiano della EN 62491; rispetto al precedente fascicolo n. 9645E di febbraio 2009, essa contiene la traduzione completa della EN sopra indicata.

ok? chiaro?

PS: norma non armonizzata purtroppo


I gas refrigeranti non sono intercambiabili, passare dal R410a all’R32 è illegale

sabato 24 marzo 2018

Da: http://www.expoclima.net/

Assofrigoristi in un comunicato ricorda a tutti gli installatori i pericoli legali e fisici di modificare arbitrariamente un condizionatore

Parlando di climatizzazione e di gas refrigeranti non si può non fare cenno ai rischi che operare con certi materiali comporta: i refrigeranti sono infatti suddivisi in classi di sicurezza in base al loro grado di infiammabilità. Da quanto scrive Assofrigoristi sembra però che alcuni professionisti a volte sorvolino sulle garanzie di sicurezza e arrivino a svolgere un lavoro più ‘fantasioso’ – e pericoloso – di quanto dovrebbero.

Il problema sorge dalla carenza, e del conseguente aumento del prezzo, del refrigerante R410A, che è uno dei gas più diffusi per i condizionatori domestici, che sta iniziando ad esasperare gli installatori termoidraulici.

continua qui

(grazie max)


Locations of visitors to this page