Archivio della Categoria 'Prodotti sicuri'

Cavi CPR – DLgs 106/17

martedì 11 luglio 2017

Da TNE.it

Si segnala che è stato pubblicato il DLgs 106/17 “Adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del regolamento (UE) n. 305/2011, che fissa condizioni armonizzate per la commercializzazione dei prodotti da costruzione e che abroga la direttiva 89/106/CEE” (G.U. n. 159 del 10/7/17).
Tale decreto entra in vigore il 9/8/17 e prevede sanzioni penali sull’impiego dei cavi non CPR (art. 20).


Cavi elettrici, dal 1° luglio 2017 obbligo del marchio CE

martedì 4 luglio 2017

Da: http://biblus.acca.it/

Cavi elettrici, dal 1° luglio 2017 obbligo del marchio CE. Previste 7 classi di reazione al fuoco Aca; B1ca; B2ca; Cca; Dca; Eca; Fca

A partire dal primo luglio 2017 il Regolamento Prodotti da Costruzione, Regolamento UE 305/2011(CPR), diventerà operativo in merito alle disposizioni in materia di cavi elettrici. Con la pubblicazione della norma CEI 64-8 V4 si può dire concluso il progetto CPR.

Le novità in vigore da luglio interesseranno non solo i produttori ma anche gli installatori elettrici: i cavi installati in qualsiasi tipo di costruzione o opera di ingegneria, per il trasporto di energia o per trasmissione dati, dovranno obbligatoriamente rispondere ai requisiti essenziali di comportamento al fuoco per essere considerati sicuri.

La Commissione Europea ha classificato i cavi in 7 classi di reazione al fuoco: Aca; B1ca; B2ca; Cca; Dca; Eca; Fca.

Tali classi sono identificate dai caratteri in pedice “ca” (cable, traduzione: cavo) in funzione delle loro prestazioni decrescenti, oltre ad ulteriori parametri quali:
acidità (a)
opacità dei fumi (s)
gocciolamento di particelle incandescenti (d)

continua qui


Regolamento REACH – spot e informazioni

martedì 27 giugno 2017

Regolamento REACH.
Più sicuro l’ambiente, più sicuri noi
Sui canali tv e radio della RAI e sul WEB è in corso una campagna di sensibilizzazione del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare sulla registrazione delle sostanze chimiche prevista dal regolamento REACH.

Il 31 maggio 2018 scadranno i termini per la registrazione delle sostanze. Tutte le imprese che producono o importano sostanze chimiche nei paesi dell’Unione Europea dovranno registrarle entro quella data.

La registrazione delle sostanze chimiche consentirà una maggiore protezione dell’ambiente e della salute umana.

Lo spot della campagna richiama l’attenzione su come le sostanze chimiche siano parte della vita quotidiana e quanto sia necessario farne un uso attento e consapevole per tutelare la salute dell’uomo e dell’ambiente.

Clicca qui per visualizzare lo spot

Clicca qui per maggiori informazioni

Direzione Generale per le Valutazioni
e le Autorizzazioni Ambientali
Via Cristoforo Colombo, 44
00147 ROMA


Marcatura CE prodotti da costruzione, le istruzioni nell’opuscolo della Commissione europea

venerdì 23 giugno 2017

Questa notizia è stata tratta da: http://www.acca.it/biblus-net/

Dalla Commissione europea l’opuscolo che spiega passo passo come apporre la marcatura CE ai prodotti da costruzione
La marcatura CE è obbligatoria per la maggior parte dei prodotti da costruzione per poter essere venduti sul mercato europeo; per gli altri, sebbene non obbligatoria, e` possibile rispettare alcune regole.
Per verificare se è obbligatoria la marcatura CE per un determinato prodotto, è necessario consultare la Gazzetta ufficiale dell’Unione europea con la versione più aggiornata della pubblicazione dei titoli e dei riferimenti delle norme armonizzate.
Con l’apposizione della marcatura CE, il fabbricante garantisce che la prestazione del prodotto venduto sia identica a quella dichiarata; contiene una serie di informazioni essenziali sul prodotto e presenta rimandi ad altri documenti, anch’essi contenenti informazioni importanti.
[Continua…]Clicca qui per accedere ai contenuti completi e scaricare gli allegati


Guideline – CE-Declaration – Crane systems connected in Buildings or free standing supporting structures

venerdì 19 maggio 2017

Da: http://www.fem-eur.com/

Guideline – CE-Declaration – Crane systems connected in Buildings or free standing supporting structures

(grazie Gerod)


Le vie di corsa e gli elementi di fissaggio: direttiva macchine e regolamento prodotti da costruzione

venerdì 19 maggio 2017

Da: http://www.anima.it/

La posizione di AISEM circa le strutture degli apparecchi di sollevamento: quando sono da intendersi come elementi delle macchine e quando sono invece “edifici o costruzioni” che supportano le macchine senza farne parte.

(grazie Gerod)

Allegati:
AISEM POSITION PAPER


Guidance to help businesses to carry out corrective actions for product safety

martedì 9 maggio 2017

Da: http://www.lexology.com/

The European Commission has published a new Guide which provides general advice to producers and distributors dealing with unsafe products placed on the market. The Guide covers all types of corrective actions taken by companies, (not just product recalls), for consumer products other than food, pharmaceuticals and medical devices.

The Guide is a revision of the voluntary Guide originally published in April 2004 by the European Commission entitled: “Product Safety in Europe: A Guide to corrective action including recalls”. The new Guide takes into account Commission Decision 2010/15/EU which gives details on the procedures to be followed by the Member States to notify dangerous products and on how to carry out the risk assessment. The Guide is not legally-binding but rather a reminder of the key elements that should be taken into account when considering a product recall or any other corrective action, in application of the General Products Safety Directive 2001/95/EC (GPSD).

Article 5(3) of the GPSD requires producers and distributors to inform the competent authorities of the Member States when a product they have made available on the market is found to be dangerous, as well as taking corrective action to prevent risk to the consumer.

The Guide contains a useful checklist, and a flow chart, which provide a succinct description of the process for carrying out a corrective action. The Guide highlights that key considerations for a successful corrective action are “acting quickly” and “communicating effectively”, noting that consumer safety and a company’s reputation may depend on these.
Consumer Product Safety in Europe – Corrective Action Guide


Norme tecniche armonizzate sui DPI

sabato 22 aprile 2017

Comunicazione della Commissione nell’ambito dell’applicazione della direttiva 89/686/CEE del Consiglio, concernente il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati Membri relative ai dispositivi di protezione individuale (Pubblicazione di titoli e riferimenti di norme armonizzate ai sensi della normativa dell’Unione sull’armonizzazione)Testo rilevante ai fini del SEE.


Norme tecniche armonizzate Regolamento Prodotti da Costruzione

sabato 22 aprile 2017

Comunicazione della Commissione nell’ambito dell’applicazione del regolamento (UE) n. 305/2011 del Parlamento europeo e del Consiglio che fissa condizioni armonizzate per la commercializzazione dei prodotti da costruzione e che abroga la direttiva 89/106/CEE del Consiglio (Pubblicazione dei riferimenti dei documenti per la valutazione europea a norma dell’articolo 22 del regolamento (UE) n. 305/2011)Testo rilevante ai fini del SEE.


Iter CE di un macchinario

mercoledì 1 marzo 2017


Locations of visitors to this page