Archivio della Categoria 'Cantieri'

14 marzo 2053 – Cantiere Edile – due Umarells

martedì 7 agosto 2018

grazie Renato!

alla prossima!


Ecco Umarells, l’app che segnala ai pensionati tutti i lavori in corso

martedì 31 luglio 2018

Da: https://corriereinnovazione.corriere.it/

Gli «umarells», cioè i vecchietti (in dialetto bolognese) amanti dei lavori in corso, troveranno le mappe dei cantieri da visitare: quelli aperti e quelli che apriranno

continua qui


Direttore dei lavori e dell’esecuzione del contratto: approvate le Linee guida

mercoledì 27 giugno 2018

Da: http://www.ingegneri.info/

Il MIT approva le Linee guida che determinano i compiti del direttore dei lavori e dell’esecuzione: dalla direzione alla verifica del rispetto degli obblighi dell’esecutore e del subappaltatore, ecco i punti salienti del D.M. n. 49 del 7 marzo 2018

continua qui


Autorizzazione ponteggi: come chiedere il rinnovo

lunedì 18 giugno 2018

Da: http://biblus.acca.it/

Autorizzazione ponteggi, dal Ministero le istruzioni per il rinnovo delle autorizzazioni per la costruzione e l’impiego. Il rinnovo va richiesto ogni 10 anni

Con la circolare n. 10 del 28 maggio 2018 il Ministero del lavoro ha fornito le istruzioni per il rinnovo delle autorizzazioni riguardanti la costruzione e l’impiego di ponteggi.

Ai sensi dell’art. 131, comma 5, del dlgs 81/2008 e s.m.i., per ciascun tipo di ponteggio il fabbricante deve chiedere al Ministero del lavoro l’autorizzazione alla costruzione ed all’impiego, corredando la domanda di una relazione tecnica nella quale devono essere specificati i seguenti elementi:

descrizione degli elementi che costituiscono il ponteggio, loro dimensioni con le tolleranze ammissibili e schema dell’insieme
caratteristiche di resistenza dei materiali impiegati e coefficienti di sicurezza adottati per i singoli materiali
indicazione delle prove di carico, a cui sono stati sottoposti i vari elementi
calcolo del ponteggio secondo varie condizioni di impiego
istruzioni per le prove di carico del ponteggio
istruzioni per il montaggio, impiego e smontaggio del ponteggio
schemi-tipo di ponteggio con l’indicazione dei massimi ammessi di sovraccarico, di altezza dei ponteggi e di larghezza degli impalcati per i quali non sussiste l’obbligo del calcolo per ogni singola applicazione
Chiunque intende impiegare ponteggi deve farsi rilasciare dal fabbricante copia della suddetta autorizzazione e delle istruzioni e schemi.

L’autorizzazione è soggetta a rinnovo ogni 10 anni al fine di garantire la verifica dell’adeguatezza del ponteggio all’evoluzione del progresso tecnico riguardante la costruzione dei ponteggi fissi, in relazione ai criteri e alle modalità con cui sono state rilasciate le autorizzazioni in corso.

In caso di violazione di tale obbligo, le sanzioni per i datori di lavoro e i dirigenti, sono: arresto sino a 2 mesi o ammenda da 548,00 a 2.192,00 euro (art. 159, co. 2, lett. c).

continua qui


I mattoni per domani

martedì 1 maggio 2018

(grazie Franco!)


Impalcatura con le scale

martedì 1 maggio 2018

(grazie Franco!)


AL VIA IL IV CONCORSO FOTOGRAFICO “LA SICUREZZA NEI CANTIERI” INDETTO DA FEDERARCHITETTI

mercoledì 24 gennaio 2018

DA: http://federarchitetti.it/

(grazie Luca)

Federarchitetti, in occasione della NONA GIORNATA NAZIONALE PER LA SICUREZZA NEI CANTIERI, promuove la QUARTA Edizione del concorso fotografico “La Sicurezza nei Cantieri” il cui tema di quest’anno è “SICURI IN SICUREZZA”

Il concorso è promosso nell’interesse della collettività in quanto ha l’obiettivo di dare evidenza alla molteplicità dei rischi presenti nei cantieri, al fine di sensibilizzare gli addetti ai lavori (tecnici, imprese e maestranze) e l’opinione pubblica, e tra essi i potenziali committenti di lavori edili, alla cultura della sicurezza, perché essa diventi un patrimonio condiviso in ambito Nazionale e locale e possa essere considerato un prodotto di eccellenza.

Il tema del concorso è articolato in un’unica sezione nella quale il concorrente, attraverso scatti fotografici comunque attinenti il cantiere edile, documenti con immagini significative, i principali rischi, o esempi di buona prassi, o la vita dell’operaio in cantiere.

continua qui


Le situazioni e i comportamenti pericolosi in cantiere

martedì 9 gennaio 2018

Da: https://www.puntosicuro.it/

Di: Carmelo G. Catanoso

Quali le situazioni ed i comportamenti che molto spesso sono causa principali degli infortuni che avvengono in cantiere? Che tipo di interventi si dovrebbero attuare per limitare nelle dimensioni il fenomeno.

L’attuale situazione
Il Capo I del Titolo IV del D. Lgs. n° 81/2008 sposta l’impegno prevenzionale a monte della fase di esecuzione dei lavori. Pertanto, estremamente importante risulta l’opera del coordinatore della sicurezza per la progettazione (CSP) che, effettuando un’accurata ricerca prevenzionale in fase progettuale, è in grado di intervenire eliminando i rischi, ove possibile, o riducendoli al minimo o, ancora, programmando la prevenzione, sostituendo ciò che è pericoloso con ciò che non lo è, o lo è meno, ecc., il tutto secondo quanto previsto dalle misure generali di tutela dell’art. 15 del D. Lgs. n° 81/2008.

Altrettanto importante, però, risulta l’opera del coordinatore della sicurezza per l’esecuzione (CSE); costui è il soggetto incaricato, principalmente, della verifica, con opportune azioni di coordinamento e controllo, dell’applicazione, da parte delle imprese esecutrici e dei lavoratori autonomi, delle disposizioni loro pertinenti contenute nel piano di sicurezza e coordinamento e della corretta applicazione delle relative procedure di lavoro.

Tra questi compiti, anche se non chiaramente specificato dal D. Lgs. n° 81/2008, rientra la verifica dell’avvenuta attuazione dell’attività informativa e formativa del personale posto alle dipendenze dei datori di lavoro delle imprese incaricate di eseguire l’opera, fermo restando il fatto che la verifica dell’efficacia dell formazione è obbligo proprio del datore di lavoro (vedasi anche Cassazione Penale, Sez. IV, 4 luglio 2016, n. 27165).

Questo tipo di attività, fondamentale per la concreta applicazione, durante l’esecuzione dell’opera, di quanto contenuto nei piani di sicurezza (coordinamento e operativi), è spesso disattesa dalle imprese o, nel migliore dei casi effettuata con approssimazione e superficialità e senza esaminare con la dovuta attenzione alcuni importantissimi fattori che, quasi sempre, sono all’origine di situazioni e comportamenti pericolosi aventi un’elevata potenzialità di concretizzarsi in gravi infortuni; tutto ciò, ovviamente, porta all’impossibilità di definire chiaramente le necessarie azioni correttive e spesso rende inefficace l’attività dei coordinatori per la sicurezza.

Pertanto, si ritiene utile fornire, ai coordinatori, almeno una panoramica riguardante i meccanismi che molto spesso sono causa principali degli infortuni che avvengono in cantiere.

Continua qui


Tanti Auguri a tutti di Buon 2018

domenica 31 dicembre 2017

Tanti Auguri a tutti di Buon 2018 da studioFonzar & Partners

NB: il bigliettino l’ho fatto io… si vede 😉


Noooo … non ci credo …

mercoledì 8 novembre 2017


Locations of visitors to this page