DIRETTIVA 2014/35/UE – BT

29 gennaio 2015 | Pubblicato in Sicurezza&Salute | Nessun Commento »

DIRETTIVA 2014/35/UE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 26 febbraio 2014 concernente l’armonizzazione delle legislazioni degli Stati membri relative alla messa a disposizione sul mercato del materiale elettrico destinato a essere adoperato entro taluni limiti di tensione (rifusione)

Queste nuove direttive (sono 8 – ripubblico e pubblico solo quelle di interesse di questo blog) sono allineate al Nuovo Quadro Legislativo (NLF) imposto dalla Decisione 768/2008/CE e dai Regolamenti 765/2008/CE e 764/2008/CE: le novità introdotte nelle nuove direttive riguardano i ruoli, gli obblighi e le specifiche responsabilità dei singoli operatori economici (fabbricanti, rappresentanti autorizzati, importatori, distributori) coinvolti nell’immissione sul mercato del materiale elettrico a bassa tensione, il nuovo modello di “dichiarazione UE di conformità”, i principi che regolano l’apposizione della marcatura CE.
Le otto nuove direttive dovranno essere recepite dagli Stati membri dell’Unione europea entro il 19 aprile 2016 e a decorrere dal 20 aprile 2016 le direttive precedenti saranno abrogate.


DIRETTIVA 2014/34/UE – ATEX

29 gennaio 2015 | Pubblicato in Sicurezza&Salute | Nessun Commento »

DIRETTIVA 2014/34/UE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 26 febbraio 2014 concernente l’armonizzazione delle legislazioni degli Stati membri relative agli apparecchi e sistemi di protezione destinati a essere utilizzati in atmosfera potenzialmente esplosiva (rifusione)

Queste nuove direttive (sono 8 – ripubblico e pubblico solo quelle di interesse di questo blog) sono allineate al Nuovo Quadro Legislativo (NLF) imposto dalla Decisione 768/2008/CE e dai Regolamenti 765/2008/CE e 764/2008/CE: le novità introdotte nelle nuove direttive riguardano i ruoli, gli obblighi e le specifiche responsabilità dei singoli operatori economici (fabbricanti, rappresentanti autorizzati, importatori, distributori) coinvolti nell’immissione sul mercato del materiale elettrico a bassa tensione, il nuovo modello di “dichiarazione UE di conformità”, i principi che regolano l’apposizione della marcatura CE.
Le otto nuove direttive dovranno essere recepite dagli Stati membri dell’Unione europea entro il 19 aprile 2016 e a decorrere dal 20 aprile 2016 le direttive precedenti saranno abrogate.


DIRETTIVA 2014/33/UE – Ascensori

29 gennaio 2015 | Pubblicato in Sicurezza&Salute | Nessun Commento »

DIRETTIVA 2014/33/UE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 26 febbraio 2014 per l’armonizzazione delle legislazioni degli Stati membri relative agli ascensori e ai componenti di sicurezza per ascensori (rifusione)

Queste nuove direttive (sono 8 – ripubblico e pubblico solo quelle di interesse di questo blog) sono allineate al Nuovo Quadro Legislativo (NLF) imposto dalla Decisione 768/2008/CE e dai Regolamenti 765/2008/CE e 764/2008/CE: le novità introdotte nelle nuove direttive riguardano i ruoli, gli obblighi e le specifiche responsabilità dei singoli operatori economici (fabbricanti, rappresentanti autorizzati, importatori, distributori) coinvolti nell’immissione sul mercato del materiale elettrico a bassa tensione, il nuovo modello di “dichiarazione UE di conformità”, i principi che regolano l’apposizione della marcatura CE.
Le otto nuove direttive dovranno essere recepite dagli Stati membri dell’Unione europea entro il 19 aprile 2016 e a decorrere dal 20 aprile 2016 le direttive precedenti saranno abrogate.


DIRETTIVA 2014/30/UE – EMC

29 gennaio 2015 | Pubblicato in Sicurezza&Salute | Nessun Commento »

DIRETTIVA 2014/30/UE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 26 febbraio 2014 concernente l’armonizzazione delle legislazioni degli Stati membri relative alla compatibilità elettromagnetica (rifusione)

Queste nuove direttive (sono 8 – ripubblico e pubblico solo quelle di interesse di questo blog) sono allineate al Nuovo Quadro Legislativo (NLF) imposto dalla Decisione 768/2008/CE e dai Regolamenti 765/2008/CE e 764/2008/CE: le novità introdotte nelle nuove direttive riguardano i ruoli, gli obblighi e le specifiche responsabilità dei singoli operatori economici (fabbricanti, rappresentanti autorizzati, importatori, distributori) coinvolti nell’immissione sul mercato del materiale elettrico a bassa tensione, il nuovo modello di “dichiarazione UE di conformità”, i principi che regolano l’apposizione della marcatura CE.
Le otto nuove direttive dovranno essere recepite dagli Stati membri dell’Unione europea entro il 19 aprile 2016 e a decorrere dal 20 aprile 2016 le direttive precedenti saranno abrogate.


DIRETTIVA 2014/29/UE – recipienti semplici a pressione

29 gennaio 2015 | Pubblicato in Sicurezza&Salute | Nessun Commento »

DIRETTIVA 2014/29/UE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 26 febbraio 2014 concernente l’armonizzazione delle legislazioni degli Stati membri relative alla messa a disposizione sul mercato di recipienti semplici a pressione
(rifusione)

Queste nuove direttive (sono 8 – ripubblico e pubblico solo quelle di interesse di questo blog) sono allineate al Nuovo Quadro Legislativo (NLF) imposto dalla Decisione 768/2008/CE e dai Regolamenti 765/2008/CE e 764/2008/CE: le novità introdotte nelle nuove direttive riguardano i ruoli, gli obblighi e le specifiche responsabilità dei singoli operatori economici (fabbricanti, rappresentanti autorizzati, importatori, distributori) coinvolti nell’immissione sul mercato del materiale elettrico a bassa tensione, il nuovo modello di “dichiarazione UE di conformità”, i principi che regolano l’apposizione della marcatura CE.
Le otto nuove direttive dovranno essere recepite dagli Stati membri dell’Unione europea entro il 19 aprile 2016 e a decorrere dal 20 aprile 2016 le direttive precedenti saranno abrogate.


Sicurezza nell’amministrazione della giustizia (decreto 201/2014)

28 gennaio 2015 | Pubblicato in Sicurezza&Salute | Nessun Commento »

Sicurezza nell’amministrazione della giustizia (decreto 201/2014)

Da: http://ugofonzar.postilla.it/


L’articolo qui


Guida Blu – edizione 2014 – inglese

28 gennaio 2015 | Pubblicato in Prodotti sicuri, Sicurezza&Salute | Nessun Commento »

Da: http://www.innovhub-ssi.it/

The Guide to the implementation of directives based on the New Approach and the Global Approach (the “Blue Guide”) was published in 2000. Since then, it has become one of the main reference documents explaining how to implement the legislation based on the New Approach, now covered by the New Legislative Framework.
Much of the 2000 edition of the “Blue Guide” is still valid but it requires updating to cover new developments and to ensure the broadest possible common understanding on implementation of the New Legislative Framework (NLF) for the marketing of products. It is also necessary to take account of the changes introduced by the Lisbon Treaty (in force since 1st December 2009) with regard to the legal references and terminology applicable to EU-related documents, procedures, etc.
This new version of the Guide will therefore build on the past edition, but include new chapters, for example on the obligations of economic operators or accreditation, or completely revised chapters such as those on standardisation or market surveillance. The Guide has also been given a new title reflecting the fact that the New Legislative Framework is likely to be used, at least in part, by all types of Union harmonisation legislation and not only by the so-called “New Approach” directives.


Della serie: “donne e uomini della sicurezza…” – Ugo Manuel Raffaele

28 gennaio 2015 | Pubblicato in Sicurezza&Salute | Nessun Commento »


Ruba il vino e si ubriaca sul lavoro. Per la Cassazione non va licenziato perchè ha problemi personali e perchè il vino costava poco…

28 gennaio 2015 | Pubblicato in Sicurezza&Salute | Nessun Commento »

Da: http://lavoroeimpresa.com/

Il dipendente del supermercato che ruba del vino dagli scaffali per ubriacarsi durante l’orario di lavoro non può essere licenziato, se il vino ha un valore economico basso e se il lavoratore sta attraversando un difficile momento sul piano personale.

continua qui

Commento: buona notizia per i friuliani – quindi sul posto di lavoro è ancora possibile assumere alcol! Non solo, prendersi una ciucca è anche autorizzato … fantastico … :)


La morte delle professioni tecniche in 30 secondi

28 gennaio 2015 | Pubblicato in Sicurezza&Salute | Nessun Commento »

Da: http://mobile.lavoripubblici.it/

“Il cittadino diventa padrone in casa propria e può fare liberamente lavori (abbattere tramezzi, creare nuove stanze…) che non cambino la volumetria, basta una semplice comunicazione al Comune”

l’articolo qui

Commento: ocjo che il tramezzo non sia un muro portante, che poi vanno a chiedere i danni al ministero…


Locations of visitors to this page