Il Recente Decreto di Soppressione della Firma del Lavoratore non Abolisce l’Obbligo di Consegna del Giudizio di Idoneità

29 agosto 2016 | Pubblicato in Sicurezza&Salute | Nessun Commento »

Questa notizia è stata tratta da: http://medicocompetente.blogspot.it/

Il recente Decreto Ministero della Salute 12 luglio 2016 ( http://medicocompetente.blogspot.fr/2016/08/soppressa-la-firma-del-lavoratore-sul.html ) che sopprime l’obbligatorietà della firma del lavoratore in calce al documento e quindi sopprime l’obbligo del medico competente di informare il lavoratore sulla possibilità di ricorso, in realtà non cambia nulla in tema di gestione del giudizio di idoneità.
I commenti letti secondo i quali la firma era un impedimento alla gestione della cartella informatizzata è una stupidata in quanto non è stato soppresso l’obbligo di consegna al lavoratore e quindi il giudizio deve essere stampato per poter essere consegnato.

Pertanto i medici competenti dovranno continuare a consegnare copia al lavoratore del giudizio di idoneità sebbene non ci sia più l’obbligo di farlo firmare. Rimane quindi consigliabile, per il medico competente, richiedere una firma di consegna del documento in modo da comprovare l’avvenuta consegna, tenuto conto della sanzione prevista in caso di omissione.
Sanzioni per medico competente • Art. 41, co. 3, 5 e 6-bis: sanzione amministrativa pecuniaria da 1.096.00 a 4.384,00 euro [Art. 58, co. 1, lett. e)].

La mancanza della firma pone il problema di sapere quando scadono i 30 giorni che il lavoratore ha a disposizione per poter presentare il ricorso.

Questo provvedimento giova solo ai centri medici di medicina del lavoro che effettuavano la pratica di inviare i giudizi di idoneità alla direzione aziendale senza poi richiedere la restituzione di copia del giudizio di idoneità firmato dal lavoratore. Il motivo era nella difficoltà di gestione amministrativa. Pratica effettuata nel silenzio totale dei medici competenti che ivi lavorano che però erano esposti alla sanzione.
L’abolizione della firma mette quindi al riparo il centro medico di richiedere la firma del lavoratore, lasciando poi in capo al medico competente la responsabilità di un eventuale mancata consegna del giudizio da parte della direzione aziendale, nel silenzio totale dei medici competenti diretti interessati.
Quando, nei vari colloqui di lavoro, facevo presente ai vari gestori/titolari di centri di medicina del lavoro che vi è obbligo di consegna del giudizio di idoneità al lavoratore e che deve essere comprovato da una firma, mi rispondevano “per tutti gli altri medici questo sistema va bene…..non si capisce perchè sia lei a fare problemi”.


Mostra fotografica – ANMIL – Arzene (PN) – 3 settembre 2016

28 agosto 2016 | Pubblicato in Sicurezza&Salute | Nessun Commento »


Apparecchi di protezione delle vie respiratorie – Scheda tecnica

27 agosto 2016 | Pubblicato in Sicurezza&Salute | Nessun Commento »

AGOSTO 27, 2016 LASCIA UN COMMENTO
Apparecchi di protezione delle vie respiratorie – Interessante scheda tecnica
Lo SPISAL dell’Azienda ULSS 9 – Treviso ha elaborato una interessante scheda tecnica riguardante gli apparecchi di protezione delle vie respiratorie.


European Good Practice Awards

27 agosto 2016 | Pubblicato in Sicurezza&Salute | Nessun Commento »

Da: http://www.hse.gov.uk/

The Good Practice Awards 2016 – 17 aim to highlight good examples of companies or organisations that have demonstrated practicality and imagination in initiatives to help people enjoy healthy and sustainable working lives. Entrants must show evidence of a strong commitment and a participative approach in making the initiatives work. Judges will be looking for examples of initiatives that are innovative, make a difference and are embraced by the workforce.

Further details of what the judges will be looking for can be found on the European Agency for Safety and Health’s Good Practice Awards 2016 – 2017 link to external website website.


Regola Tecnica Verticale per gli alberghi

25 agosto 2016 | Pubblicato in Antincendio | Nessun Commento »

(grazie Massimiliano! sei sempre prezioso!)

DECRETO 9 agosto 2016
Approvazione di norme tecniche di prevenzione incendi per le attivita’ ricettive turistico – alberghiere, ai sensi dell’articolo 15 del decreto legislativo 8 marzo 2006, n. 139. (16A06144)
Allegato


Nuovo accordo Stato Regioni sulla formazione degli RSPP – i Corsi in Regione Veneto

25 agosto 2016 | Pubblicato in Sicurezza&Salute | Nessun Commento »

Da: http://www.lisaservizi.it/ in collaborazione con http://www.studiofonzar.com/

Finalmente, dopo anni di lunga attesa, la conferenza Stato Regioni ha partorito il nuovo accordo Stato Regioni relativo alla formazione RSPP che manda in soffitta il vecchio accordo del 26/1/2006 e le successive modifiche.

Con questo Accordo vengono apportati significativi cambiamenti al contenuto di altri accordi Stato Regioni per la formazione e al D.lgs 81/08.

Leggi il commento da parte ing. Riccardo Borghetto sul nuovo accordo Stato Regioni del 7/7/2016 per la formazione RSPP

In relazione alle novità introdotte dal nuovo accordo sulla formazione degli RSPP, Lisa Servizi srl e studioFonzar & Partners organizzano una serie di incontri formativi in 4 sedi diverse per dare l’opportunità a tutti di fruirne facilmente:
– Verona
– Padova
– Conegliano
– Summaga di Portogruaro

I relatori sono:
– Avv Lorenzo Fantini
– ing. Riccardo Borghetto
– ing. Ugo Fonzar

Approfitta il corso è numero chiuso limitato per poter interagire a livello di massima efficacia.
Vai alla pagina per l’iscrizione >>

Inoltre organizziamo una serie di percorsi formativi di alta specializzazione rivolti a consulenti, RSPP, ASPP, CSE, CSP, formatori, datori di lavoro ed esperti del settore. I corsi vengono tenuti da docenti di rilievo nazionale, rinomati per la loro massima esperienza nello specifico argomento del corso:
Scopri il calendario completo >>


Sicurezza e comportamento umano

25 agosto 2016 | Pubblicato in Sicurezza&Salute | Nessun Commento »

Da: https://dariozanut.wordpress.com

Sicurezza e comportamento umano
Idee ed azioni semplici

L’essere umano non è una macchina.
Si affatica, si distrae, commette errori.
È portato a rimuovere l’idea del pericolo.
In compenso, l’essere umano sa adattarsi alle esigenze dettate da situazioni nuove e inattese.
Se accettate l’individuo così come è e proponete condizioni di lavoro a misura d’uomo, date un valido contributo alla sicurezza sul lavoro.
SUVA – Lista di controllo – Comportamento sicuro


Quinto elenco lavori sotto tensione

25 agosto 2016 | Pubblicato in Sicurezza&Salute | Nessun Commento »

Da: http://www.lavoro.gov.it/

​In data 1 agosto 2016, con Decreto direttoriale, è stato adottato il quinto elenco – di cui al punto 3.4 dell’allegato I del Decreto 4 febbraio 2011 – delle “aziende autorizzate” e dei “soggetti formatori” a effettuare i lavori sotto tensione su impianti elettrici, di cui all’articolo 82, comma 1, lettera c), del Decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e successive modificazioni.

Se ne dà avviso sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 185 del 9 agosto 2016.

Decreto direttoriale 1 agosto 2016


Nuovo accordo formazione RSPP: Corsi di aggiornamento RSPP Lisa Servizi

25 agosto 2016 | Pubblicato in Sicurezza&Salute | Nessun Commento »

Da: http://www.lisaservizi.it/

Corsi di Formazione sul nuovo accordo del 7/7/2016 per la formazione degli RSPP. Docenti avv. Lorenzo Fantini, ing. Ugo Fonzar, ing. Riccardo Borghetto.

Il 7/7/2016 la Conferenza tra lo Stato Le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano hanno approvato un accordo che ha abrogato il vecchio accordo del 26/1/2006 inerente i requisiti formativi per gli RSPP. Il nuovo accordo non solo modifica pesantemente i requisiti di formazione e aggiornamento per RSPP e ASPP, ma interviene anche su altri temi modificandoli, come per esempio i requisiti dei corsi e-learning, i requisiti degli enti formatori e relativo accreditamento con una forte restrizione dei soggetti che possono erogare i corsi.

In poche parole il nuovo accordo ha un impatto rilevante per il lavoro dei consulenti e RSPP anche perché modifica altri accordi Stato Regioni e perfino il testo unico sicurezza.

Lisa Servizi (tramite il suo ente di formazione LisaFormazione) all’interno del ciclo di corsi di alta formazione e Studio Fonzar& Partners organizzano un corso di formazione sulle novità introdotte dal nuovo accordo Stato Regioni sulla formazione RSPP con 3 docenti di eccezione:

– Avv. Lorenzo Fantini già Dirigente divisione Salute e sicurezza Ministero del lavoro e delle politiche sociali dal 2003 al 2013, è uno dei massimi giuristi esperti in ambito sicurezza e salute sul lavoro. Attualmente è formatore, Presidente del Casellario centrale infortuni dell’INAIL, autore di diverse monografie e oltre 80 articoli su riviste specializzate in materia di lavoro e sicurezza sul lavoro, Direttore dei “Quaderni della sicurezza AiFOS” e consulente per aziende italiane ed estere ed per il Ministero del Lavoro.

-ing. Ugo Fonzar consulente HSE per importanti gruppi industriali, auditor sui MOG, CTP in procedimenti penali di infortuni sul lavoro, docente/relatore a oltre 500 eventi, autore di alcuni articoli e libri in ambito sicurezza

-ing. Riccardo Borghetto: prof. a.c., consulente in ambito HSE per importanti gruppi multinazionali, esperto certificato in BBS, autore di progetti e buone prassi che hanno ricevuto riconoscimenti a livello Italiano ed Europeo

Il corso, con numero massimo di partecipanti limitato per ottenere il massimo di apprendimento possibile viene ripetuto nelle seguenti città del Veneto:

-13 Settembre: Verona

-14 Settembre: Padova

-27 Settembre: Conegliano

-28 Settembre: Portogruaro


Le virtù nello sport: una sfida da vincere (Camera di Commercio di Udine, 2 settembre, ore 17:30)

23 agosto 2016 | Pubblicato in Altre news | Nessun Commento »


Locations of visitors to this page