BLOG FONZARNEWS

Campi elettromagnetici: come formare il personale per la valutazione?

Campi elettromagnetici: come formare il personale per la valutazione?

Da: https://www.puntosicuro.it/

Indicazioni sui requisiti del personale qualificato per la valutazione dei rischi da esposizione a campi elettromagnetici. I compiti del personale di livello senior specializzato, la formazione e l’aggiornamento degli esperti CEM.

Brescia, 20 Gen – Il Portale Agenti Fisici ricorda che i meccanismi accertati di interazione dei campi elettromagnetici (CEM) con la materia biologica si traducono per lo più in due effetti fondamentali, l’induzione di correnti nei tessuti elettricamente stimolabili e la cessione di energia con rialzo termico. Effetti che si possono definire diretti “in quanto risultato di un’interazione diretta dei campi con il corpo umano”. Ma oltre agli effetti diretti esistono poi effetti indiretti “che possono avere gravi ricadute sulla salute e sicurezza e pertanto vanno prevenuti”.

È evidente che in relazione ai vari possibili effetti diretti e indiretti sulla salute dei lavoratori sia importante che la valutazione dei rischi da esposizione ai campi elettromagnetici sia effettuata da personale qualificato in possesso di specifiche conoscenze in materia di rischi da agenti fisici.

Torniamo dunque a presentare il documento “Requisiti di conoscenza, abilità e competenza del personale qualificato per la valutazione dei rischi da esposizione a campi elettromagnetici (0 hz-300 GHz nei luoghi di lavoro)”, prodotto dalla Consulta Interassociativa CIIP in collaborazione con il Gruppo di lavoro Agenti Fisici del Coordinamento Interregionale Sicurezza e Salute nei luoghi di lavoro, che ricordiamo individua tre distinti livelli di esperti CEM (ECEM):

continua qui

Commenti

Devi essere iscritto per lasciare un commento ISCRIVIMI SUBITO