BLOG FONZARNEWS

Dove sta scritto? … Part-time

Da: https://ottantunozerotto.wordpress.com/

Questo è uno di quei casi in cui consigli errati possono determinare ricadute onerose a livello gestionale…

DATORE DI LAVORO: ho assunto 4 persone con mansioni amministrative, contratto part-time da 16 ore/settimana ciascuna. Il mio consulente dice che non posso più svolgere direttamente l’incarico di RSPP perché prima avevo 27 lavoratori, ed ora sono diventati 31.

NdR: l’azienda opera nel settore dell’artigianato,

IO: il suo consulente si sbaglia.

DOVE STA SCRITTO?

Quasi all’inizio: art. 4, comma 2 del D.Lgs. n. 81/2008, rubricato (guarda caso) «Computo dei lavoratori» che recita:

«…i lavoratori assunti a tempo parziale ai sensi del decreto legislativo 25 febbraio 2000, n. 61, e successive modificazioni, si computano sulla base del numero di ore di lavoro effettivamente prestato nell’arco di un semestre».

Su un orario lavorativo di 40 h/settimanali, 4 lavoratori che operino in regime di part-time per 16 h/settimanali cadauno (ovvero 64 h/settimana in totale), “valgono” poco più di un lavoratore e mezzo… Arrotondando per eccesso a due lavoratori, arriveremmo a 29 lavoratori, numero comunque inferiore alla soglia di 30 lavoratori prevista dall’Allegato II del D.Lgs. n. 81/2008 perché il datore di lavoro possa esercitare direttamente il ruolo di RSPP.

Commenti

Devi essere iscritto per lasciare un commento ISCRIVIMI SUBITO