BLOG FONZARNEWS

Il Preavviso nel Drug Test

Da: http://medicocompetente.blogspot.it

La normativa prevede, giustamente, che lo screening urinario per la ricerca delle 7/8 classi di sostanze stupefacenti che accompagna la visita di idoneità di alcune categorie di lavoratori identificati dalla legge, debba avere un preavviso non superiore alle 24 ore ( http://medicocompetente.blogspot.it/2009/06/lesame-antidroga-agli-occhi-del.html ).
Ciò significa che il lavoratore deve essere avvertito il giorno prima o anche la stessa mattinata dell’esame. Questo perchè le sostanze, salvo eccezioni, sono tracciabili nelle urine per pochi giorni.
Ricevo quotidianamente e-mail o telefonate di lavoratori che conoscono con largo anticipo la data dell’esame. Ciò, oltre a rappresentare una violazione della norma, rende inutile l’accertamento.
Riporto di seguito solo alcuni dei commenti che gli stessi lavoratori postano su questo blog per sensibilizzare sull’argomento che è probabilmente una se non la principale causa dell’inefficacia dei test ( http://www.medicocompetente.blogspot.it/2012/05/drug-test-dati-2011.html )

Buona sera Dot.Ravalli,le espongo il mio caso e se può aiutarmi mi farebbe una vera cortesia.Sono stato convocato x la visita medica in quanto sono stato assunto come autista e fare il controllo delle urine per l’assunzione di droghe. Ho fumato per un paio di mesi uno spinello di mariuna alla sera e passeranno 22gg prima del controllo. secondo Lei troveranno ancora tracce nelle urine, consideri che tutti i giorni sono andato a correre a piedi per cercare di sudare il più possibile , ho cambiato regime alimentare mangiando più verdure possibili ed inoltre bevo all’incirca 8-9 litri di acqua il giorno. Aspetto il suo consiglio e la ringrazio di cuore.

Salve dottore, venerdì sera ho fatto uso di meno di 0,1 grammi di coca. una sola inalazione. lunedì è probabile che mi facciano le analisi tossicologiche, massimo martedì. posso stare tranquillo? cosa posso fare affinchè i metaboliti vengano eliminati dalle urine più in fretta? Cordiali saluti.

buon giorno Dott. Ravalli, premetto ho 42 anni,sono alto 1,73 e peso 97 kg e ogni giorno mi fumavo 2 o 3 canne non molto cariche a dire la verità….. dal 5 luglio ho smesso di fumare perchè a settembre devo fare le urine perchè guido il muletto.
Lei mi sà dire se risulterò positivo ?

Buonasera dottore, grazie per la disponibilità e competenza con cui risponde a tutte queste domande, ora la mia. Sono un abituale fumatore di cannabis, quasi 1 cannetta a sera, tra 10 giorni verrò sottoposto al test antidroga nel nuovo posto di lavoro, quali sono, e soprattutto sono veritieri?, i “rimedi” per evitare di risultare positivo anche non fumando nei 10 giorni successivi? Mi riferisco ai vari consigli che si leggono in rete dal bere molto latte e acqua, litri e litri al giorno, fino ad arrivare a prendere la famigerata soluzione schoum pochi giorni prima Dell esame….c’e un fondo di verità o sono condannato anche se bevo svariati litri di latte e acqua? Come estrema difesa potrei far slittare la visita medica di una settimana o poco più, sempre nel frattempo ingurgitando ettolitri di latte e acqua…ha senso per lei oppure no? Nel caso di un esame al di sopra dei limiti imposti dalle legge cosa succede?

Sono solo degli esempi rappresentativi di un fenomeno, tenuto conto dei contatti che ricevo, molto diffuso.

Commenti

Devi essere iscritto per lasciare un commento ISCRIVIMI SUBITO