BLOG FONZARNEWS

Istituita una banca dati per i genitori “under 36”

Da: http://www.nuovofiscooggi.it/

Le imprese private e le società cooperative, che assumono a tempo indeterminato gli “iscritti”, possono fruire di un incentivo pari a 5mila euro a lavoratore

I genitori di figli minori, di età non superiore a 35 anni, in cerca di un lavoro stabile, possono iscriversi alla “Banca dati per l’occupazione dei giovani genitori”, istituita presso l’Inps. L’iniziativa consente alle imprese private e alle società cooperative che assumono a tempo indeterminato gli iscritti alla “banca”, di fruire di un incentivo pari a 5mila euro a lavoratore.

Il decreto del ministro della Gioventù del 19 novembre 2010, infatti, ha stanziato 51 miliardi di euro per favorire l’occupazione di giovani genitori. Le modalità di iscrizione alla Banca dati nella circolare 115/2011 dell’Inps.

Requisiti
Per iscriversi al neo database è necessario non aver compiuto il trentaseiesimo anno d’età, essere genitori di figli minori (legittimi, naturali o adottivi) o affidatari, ed essere titolare di:
lavoro subordinato a tempo determinato
lavoro in somministrazione
lavoro intermittente
lavoro ripartito
contratto di inserimento
collaborazione a progetto o occasionale
lavoro accessorio
collaborazione coordinata e continuativa.

Il superamento del limite di età (del lavoratore o dei figli) e l’assunzione a tempo indeterminato comportano la cancellazione automatica dalla banca dati. In caso di cessazione dell’affidamento, invece, la cancellazione spetta all’interessato. È consentito ripresentare la domanda di iscrizione, nel caso in cui si verifichino nuove condizioni di accesso.

Beneficiari
L’Inps riconosce l’importo di 5mila euro per ogni assunzione a tempo indeterminato, anche parziale, alle imprese private, alle società cooperative e alle imprese sociali (Dlgs 155/2001). Sono escluse dall’incentivo gli enti pubblici (economici e non) e i datori di lavoro non qualificabili come imprenditori ai sensi del codice civile.

Percorso telematico per l’iscrizione on-line
L’iscrizione si effettua accedendo alla sezione dei servizi al cittadino del sito internet dell’Inps seguendo il seguente percorso: “al servizio del cittadino”, “autenticazione con Pin”, “fascicolo previdenziale del cittadino”, “comunicazioni telematiche”, “invio comunicazioni”, “iscrizione banca dati giovani genitori”. È possibile iscriversi anche collegandosi al dipartimento della Gioventù, sempre tramite il Pin rilasciato dall’Inps.

Richiesta dell’incentivo
Avviene tramite il modulo telematico disponibile sul sito internet dell’Inps, alla sezione “Istanze on-line” del Cassetto previdenziale Aziende. Il giorno successivo all’invio, l’Inps, dopo aver controllato l’esistenza di tutti i requisiti necessari per accedere al beneficio, attribuisce un Codice alla posizione contributiva interessata. Nella stessa sezione “Istanze on-line” sarà disponibile l’esito della richiesta.

Commenti

Devi essere iscritto per lasciare un commento ISCRIVIMI SUBITO