BLOG FONZARNEWS

Dall’Unione Europea, nuove regole per etichettare i materiali piu’ pericolosi

Questa notizia è stata tratta da: http://www.necsi.it/

Il Parlamento europeo ha approvato il Regolamento dei prodotti da costruzione (Cpr-Construction products regulation) che sostituisce la Cpd-Direttiva prodotti da costruzione 89/106/Ce e che governerà il mondo dell’edilizia per il prossimo futuro, andando a rivoluzionare completamente l’assetto delle attuali norme in tema di marcatura CE.

A partire dal primo luglio del 2013, ci saranno nuove regole per l’etichettatura dei materiali da costruzione, con particolare attenzione alle sostanze pericolose e alle esigenze delle piccole e medie imprese.

Già da subito, però, comincerà la corsa delle aziende per adeguarsi ai nuovi sistemi: il regolamento, infatti, sarà direttamente cogente per gli Stati membri e non avrà bisogno di un recepimento, come una direttiva.

Il fabbricante, in base alle nuove regole, deve redigere una dichiarazione di prestazione “all’atto di immissione sul mercato”, quando il prodotto rientra nell’ambito di applicazione di una norma armonizzata, una delle norme comuni che regolano gli standard dei materiali a livello comunitario. La dichiarazione deve contenere tutte le informazioni sulle caratteristiche essenziali del prodotto; inoltre, dovrà specificare tutte le informazioni sulle sostanze pericolose, in conformità con quanto stabilito dalla direttiva europea Reach. Solo i prodotti per i quali è stata redatta questa dichiarazione potranno essere marcati CE.

Commenti

Devi essere iscritto per lasciare un commento ISCRIVIMI SUBITO