BLOG FONZARNEWS

Ritorna l’estate le scuole chiudono e ritorna l’annoso problema delle viiste mediche preassuntive per minori apprendisti etc

Maurizio (medico del lavoro eccellente) mi scrive (e io lo ringrazio e lo saluto)
 
Ritorna l’estate le scuole chiudono e ritorna l’annoso problema delle viiste mediche preassuntive per minori apprendisti etc

Pertanto si ribadisce che l D.L, 122/2008 ha modificato in parte la norma dell’apprendistato ed in particolare si  sottolinea che l’art. 23 stabilisce l’abrogazione di varie norme relative al rapporto di apprendistato, che appaiono ormai obsolete ed inattuali tra cui l’art. 4 legge n. 25/1955 relativo all’obbligo a carico dei datori di lavoro della visita sanitaria per l’assunzione degli apprendisti maggiorenni di competenza dell’ASL, indipendentemente dall’attività aziendale per l’accertamento dell’idoneità fisica alle mansioni da svolgere.
Peraltro si ritiene di sottolineare che:
• per gli apprendisti minorenni (e per i lavoratori minori in generale) le visite mediche preassuntive e periodiche devono continuare ad essere effettuate a spese del datore di lavoro (art. 8, legge 977/67) con la precisazione che salvo specifica regolamentazione delle regioni, che costituisce legittima espressione dell’autonomia normativa della stessa in materia (sentenza Corte Costituzionale del 01.06.2004, n. 162), la visita medica dei minori è demandata ad un medico giuridicamente incardinato nell’ambito dell’organizzazione sanitaria pubblica. Pertanto si può prevedere al riguardo sia il professionista in rapporto di dipendenza con il Servizio Sanitario Nazionale (ossia il medico della struttura ospedaliera pubblica o dell’ASL) sia il professionista che opera in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale, come ad esempio il medico di Medicina Generale (in tal senso si è pronunciata la DGAI del Ministero del Lavoro nella risposta ad interpello n. 1866 del 19.07.2005).
 Recentemente nuovamente
• La Direzione generale per l’attività ispettiva del Ministero del lavoro ha chiarito con lettera 7 maggio 2009, prot. n. 6688 che i medici di base, convenzionati con il Servizio Sanitario nazionale, possono sostituirsi alle ASL ed effettuare la visita medica per l’assunzione di minori, di cui all’art. 8 della Legge. n. 977/1967. Il Ministero del Lavoro risponde al quesito posto dalla Direzione Provinciale del Lavoro di Modena in materia, che parte dalla considerazione che con Regolamento della Regione Emilia Romagna, è stata operata l’abolizione dell’obbligo di presentazione delle certificazioni di idoneità al lavoro. Tuttavia, in ambito nazionale, persiste l’obbligo della visita medica di idoneità fisica dei minori che può essere effettuato: dal professionista che sia in rapporto di dipendenza con il Servizio Sanitario Nazionale; dal professionista che operi in convenzione con il Servizio Sanitario; dal medico competente nominato dal datore di lavoro a norma del D.Lgs. n. 81/2008.
 

• Appare confacente precisare altresì che, l’abrogazione dell’art. 4 della legge n. 25/1955 di cui al comma 5 dell’art. 23 del Decreto Legge in commento, sulle visite pre-assuntive degli apprendisti maggiorenni, non concerne le visite mediche a cui devono essere sottoposti i suddetti apprendisti maggiorenni quando si prevede che siano sottoposti ad attività soggette a sorveglianza sanitaria. Per questi casi si richiama la circolare del Ministero del Lavoro n. 11 del 17.01.2001, secondo cui anche gli apprendisti maggiorenni devono essere sottoposti a due accertamenti sanitari (uno presso la ASL e un altro presso li medico competente), che tendono a verificare l’idoneità alla mansione specifica alla quale i lavoratori devono essere adibiti.

• Infine, si ricorda che le Regioni Lombardia e Friuli Venezia Giulia (L.R. 25/2005) hanno abolito l’obbligo della visita medica preassuntiva degli apprendisti anche minorenni da occupare presso i datori dilavoro operanti nel rispettivo territorio, quando i lavoratori non risultino esposti a rischi specifici. Infine se l’attività comporta l’obbligo di sorveglianza sanitaria, la visita nelle due regioni deve essere effettuata dal medico competente sotto forma di visita preventiva visto che il D.lgs 81/08 non prevede più la visita preassuntiva

Commenti

Devi essere iscritto per lasciare un commento ISCRIVIMI SUBITO