BLOG FONZARNEWS

Protezione Radiologica

Questa notizia è stata tratta da: http://www.sicurezzalavoro.fvg.it/

Aggiornamento della pubblicazione ICRP 103

L’Associazione Italiana di Radioprotezione Medica (AIRM) mette a disposizione sul proprio sito web la traduzione italiana della Pubblicazione ICRP 103, Raccomandazioni 2007 della Commissione Internazionale per la Protezione Radiologica, adottate dalla Commissione nel marzo 2007.

Riassunto sintetico – Le presenti Raccomandazioni per il Sistema di Protezione Radiologica sostituiscono formalmente le precedenti Raccomandazioni redatte dalla Commissione nel 1990; le aggiornano, consolidano e integrano, e sviluppano indicazioni supplementari su quanto concerne il controllo dell’esposizione alle sorgenti di radiazioni sulla base di quanto pubblicato dopo il 1990.

Sulla base delle più recenti informazioni scientifiche sulla biologia e la fisica dell’esposizione alle radiazioni, le presenti Raccomandazioni aggiornano i fattori di ponderazione per le radiazioni e per i tessuti, che compaiono nelle grandezze dose equivalente e dose efficace e aggiornano il detrimento da radiazioni.

Sono mantenuti i tre principi fondamentali formulati dalla Commissione in materia di protezione dalle radiazioni, ovvero i principi di giustificazione, ottimizzazione e applicazione dei limiti di dose, ed è fornita una spiegazione più chiara sulla loro applicazione alle sorgenti di radiazioni, che danno origine all’esposizione, e ai soggetti che vi sono esposti.

Le presenti Raccomandazioni evolvono, rispetto al precedente approccio di protezione basato sul processo che utilizzava pratiche e interventi, verso l’adozione di un approccio basato sulle situazioni di esposizione.

Le situazioni di esposizione sono distinte in situazioni di esposizione programmata, di emergenza ed esistenti, e a tutte queste si applicano i principi fondamentali di giustificazione e di ottimizzazione della protezione.

Non subiscono modifiche i limiti attuali di dosi individuali che sono stati stabiliti dalla Commissione per la dose efficace e la dose equivalente, dovuti a tutte le sorgenti regolamentate nelle situazioni di esposizione programmata.

Acquisisce altresì maggiore forza il principio di ottimizzazione della protezione, che dovrebbe essere applicato in egual misura a tutte le situazioni di esposizione, tenendo conto delle seguenti restrizioni sulle dosi e sui rischi individuali: vincoli di dose e di rischio per le situazioni di esposizione programmata, e livelli di riferimento per le situazioni di esposizione di emergenza ed esistenti.

Le presenti Raccomandazioni comprendono inoltre un approccio per lo sviluppo di una struttura atta a dimostrare la protezione radiologica dell’ambiente.

Fonte: AIRM
http://www.airm.it/_images/icrp103.pdf

Commenti

Devi essere iscritto per lasciare un commento ISCRIVIMI SUBITO