BLOG FONZARNEWS

Prevenzione degli infortuni e reinserimento lavorativo

Questa notizia è stata tratta da: http://www.puntosicuro.it/

Indicazioni ed esempi di riqualificazione professionale degli invalidi da lavoro. Diffusione delle tematiche legate alla disabilità. Disponibile una guida dedicata al ritorno a casa degli infortunati e al loro reinserimento lavorativo.

Verso una tutela integrale del lavoratore, i temi della sicurezza sul lavoro e della prevenzione di infortuni e malattie professionali devono essere strettamente connessi alle problematiche del reinserimento lavorativo.

Di reinserimento lavorativo si è parlato nel protocollo recentemente firmato da INAIL e Forum del Terzo Settore con l’obiettivo di promuovere la riqualificazione professionale degli invalidi da lavoro e diffondere le tematiche legate alla disabilità.
“La promozione della tutela della sicurezza e salute negli ambienti di vita, studio e lavoro” – si legge nel protocollo – “si fonda innanzitutto su valori sociali veicolati da azioni di informazione, sensibilizzazione e sviluppo della cultura della prevenzione”.
Per la realizzazione degli obiettivi del protocollo sarà costituito un Comitato paritetico che, supportato da un Tavolo tecnico, individuerà le iniziative più opportune da intraprendere sul territorio.

Alle problematiche di integrazione nella vita di tutti i giorni dei lavoratori che tornano a casa dopo un incidente o una malattia, è dedicata la pubblicazione della seconda edizione di “Tornare a casa”, a cura del Centro per la Sperimentazione ed Applicazione di Protesi e Presidi Ortopedici di Vigorso di Budrio.
In questo documento, ricco di immagini e di testimonianze di lavoratori, si trovano utili informazioni su come adattare la propria casa in base alle nuove esigenze, come conseguire o rinnovare la patente di guida, come intraprendere attività sportive e come reinserirsi nel mondo del lavoro.

Nel capitolo “Ritorno al lavoro” si ricorda che “ogni intervento riabilitativo deve sempre di più incentrarsi su programmi capaci di considerare in maniera globale la persona e di sviluppare nuove strategie incentrate sul lavoro, tenendo conto che gli aspetti legati al reinserimento lavorativo sono molteplici e tali da richiedere l’intervento di professionalità e servizi specialistici”.
In questo capitolo, oltre a ricordare gli obiettivi della Legge n. 68/99 “Norme per il diritto al lavoro dei disabili”, si indicano percorsi concreti di riqualificazione personalizzata e inserimento mirato nel mondo del lavoro secondo la progettualità del Centro Protesi Inail di Vigorso di Budrio.

“Tornare a casa”, Centro per la Sperimentazione ed Applicazione di Protesi e Presidi Ortopedici di Vigorso di Budrio (formato PDF, 4.1 MB).

Il link:
http://www.inail.it/repository/ContentManagement/node/N920133568/tornare.pdf

Commenti

Devi essere iscritto per lasciare un commento ISCRIVIMI SUBITO