BLOG FONZARNEWS

ESPOSIZIONE PROFESSIONALE A MANGANESE NELL’INDUSTRIA DELLE FERROLEGHE: EFFETTI NEUROCOMPORTAMENTALI IN UNA COORTE DI LAVORATORI

Questa notizia è stata tratta da: http://www.sicurezzaonline.it/

E. Albini, L. Benedetti, A. Caruso, S. Marchetti, E. Nan, S. Zoni, R. Lucchini
Cattedra di Medicina del Lavoro, Università degli Sudi di Brescia

RIASSUNTO. Introduzione. Il nostro Istituto segue da più di 20 anni alcuni lavoratori di un’azienda delle ferroleghe per la valutazione degli effetti neurocomportamentali da esposizione a manganese. Cinque anni dopo l’ultimo studio ne è stato programmato un altro per valutare le differenze di performance neuromotoria e cognitiva tra esposti e controlli ed effettuare una valutazione longitudinale. Materiali e Metodi. Sono stati eseguiti monitoraggio ambientale e biologico, valutati parametri di funzionalità epato-renale, esame emocromocitometrico, metabolismo del ferro e prolattina sierica. Sono stati somministrati: posturografia, tremore, quatto test della batteria SPES, Pursuing Aiming, cinque test della Luria Nebraska Motor Battery, Matrici Progressive di Raven, Trail Making Test, Mood Scale, Brief Symptoms Inventory, questionario dei sintomi neurolopsicologici. Sono stati indagate abitudini di vita, anamnesi lavorativa, residenziale e patologica.
Risultati. Sono stati valutati 40 lavoratori e 40 controlli. Gli indicatori di esposizione sono risultati tutti significativamente più elevati nei soggetti esposti. La valutazione neuropsicologica ha evidenziato differenze significative nelle Matrici Progressive di Raven e nel Pursuit Aiming; l’analisi del tremore ha evidenziato valori più elevati negli esposti, l’esame posturografico ha evidenziato alcune differenze significative far i due gruppi.

OCCUPATIONAL EXPOSURE TO MANGANESE IN FERROALLOY INDUSTRY: NEUROBEHAVIORAL EFFECTS IN A WORKERS’ COHORT
ABSTRACT. Our Institute has been following for 20 years a group of workers of a ferroalloy industry in order to evaluate neurobehavioral effects due to manganese exposure. Five years after the last study we have planned another one, to evaluate differences in neuromotor e cognitive functions between exposed and controls and to perform a longitudinal evaluation of the results. Environmental and biological sampling were collected, liver and kidney functionality, haemochrome, iron metabolism and sieric prolactine were evaluated. Several tests were administered: postural evaluation, tremor, four tests of the SPES battery, Pursuing Aiming, five tests of the Luria Nebraska Motor Battery, Raven Progressive Matrices, Trail Making Test, Mood Scale, Brief Symptoms Inventory, neuropsychological symptoms questionnaire.
Personal habits and working, living and clinical histories were collected.
We evaluated 43 exposed workers and 40 controls. Exposure indicators resulted all significantly higher in exposed workers. Neuropsychological examination showed differences in Raven Progressive Matrices and Pursuit Aiming, higher tremor values and differences in postural evaluation between exposed and controls.

Fonte: G Ital Med Lav Erg 2007; 29:3

Commenti

Devi essere iscritto per lasciare un commento ISCRIVIMI SUBITO