BLOG FONZARNEWS

Pericoli e divieti nell’uso delle minimoto

Questa notizia è stata tratta da: http://www.puntosicuro.it

Una nota del Ministero dello Sviluppo Economico mette in guardia sui rischi, soprattutto per i bambini.

Non tutte le minimoto sono giocattoli. Con una nota, la Direzione generale per l’armonizzazione del mercato e la tutela dei consumatori del Ministero dello Sviluppo economico ha messo in guardia dai rischi di alcune riproduzioni in scala ridotta di motociclette da corsa.

Di minimoto ne esistono di vario tipo; le minimoto giocattolo sono azionate solo da motori elettrici a batteria, hanno requisiti specifici tra i quali, per esempio, una determinata lunghezza, larghezza e altezza massima, oltre che un limite massimo di velocità, che per i bambini al di sotto dei tre anni, è di 8Km/h.

Diverse sono invece sono le minimoto con motore a scoppio e le minimoto elettriche che hanno caratteristiche tali per le quali è possibile raggiungere e superare addirittura i 50 km/h.

“Si tratta di prodotti per lo più di origine extra europea, offerti ai consumatori principalmente da grandi catene distributive (supermercati, centri commerciali ecc.) o reperibili presso le aree antistanti i distributori di benzina.”

La Direzione generale per l’armonizzazione del mercato e la tutela dei consumatori raccomanda che se si acquista una minimoto si deve valutare anzitutto a chi è destinata ed evitare di affidarla ad un bambino/ragazzo dai 3 ai 14 anni se si presenta come una minimoto elettrica o con motore a scoppio.

“Tale cautela – precisa la nota – deve valere anche se si pensa di utilizzare la minimoto in spazi privati quali giardini e cortili.
E comunque, qualsiasi tipo di minimoto non può circolare né su strada né in altro spazio pubblico.”

Commenti

Devi essere iscritto per lasciare un commento ISCRIVIMI SUBITO