BLOG FONZARNEWS

Pericoli dei biocidi utilizzati in ambiente domestico

In un opuscolo precauzioni per evitare incidenti e informazioni di pronto soccorso in caso si verifichino.

Tra le pubblicazioni dell?Ispesl dedicate alla prevenzione degli infortuni domestici, segnaliamo oggi l?opuscolo dedicato ai ?Biocidi?, cio? i preparati contenenti uno o pi? principi attivi, destinati a distruggere, eliminare o rendere innocui gli organismi nocivi con mezzi chimici o biologici.

In questa categoria rientra una vasta gamma di prodotti che possono essere usati nelle abitazioni come i disinfettanti, gli insetticidi, i tarmicidi, i rodenticidi.

?Tali preparati ? sottolinea l?Ispesl – , per le loro specificit? d?uso, possono contenere sostanze tossiche e nocive, e possono essere, pertanto, responsabili di molti incidenti domestici, qualora non vengano correttamente impiegati secondo le indicazioni fornite in etichetta.?
Leggere con cura ed attenzione l?etichetta ?, quindi, il primo passo per usare in sicurezza i biocidi.
La pubblicazione esamina in particolare le seguenti categorie di biocidi che vengono utilizzati in casa:
disinfettanti-detergenti liquidi (usati per l?igiene delle superfici);
disinfettanti-detergenti (liquidi e tavolette) per w.c.;
additivi disinfettanti in polvere per il bucato (usati per l?igiene degli indumenti);
additivi disinfettanti liquidi per il bucato (usati per l?igiene degli indumenti);
candeggine (tipo normale) a base di ipoclorito di sodio (varechina);
candeggine (tipo delicato) a base di acqua ossigenata;
disinfettanti (per uso personale e per la pulizia);
insetticidi per insetti volanti (aerosol);
insetticidi/insettifughi ad emanazione termica per insetti volanti (piastrine, spirali e liquidi).
La pubblicazione illustra i potenziali rischi dei biocidi, fornendo nel contempo utili elementi per prevenzione ed il controllo di tali rischi ed offrendo indicazioni pratiche sul primo soccorso domestico in caso di esposizione accidentale.
Per ogni categoria di biocidi sono state realizzate schede tecniche, riportante la descrizione dei possibili effetti sulla salute e con specifiche indicazioni sui sintomi clinici (nel caso di ingestione, inalazione, contatto oculare, contatto cutaneo ecc.) e su pratici consigli di primo soccorso, specifici per ogni categoria di biocidi.
L’opuscolo:
http://www.ispesl.it/osservatorio/pdf/Biocidi.zip

————————-
Questa notizia ? stata tratta da: www.puntosicuro.it

Commenti

Devi essere iscritto per lasciare un commento ISCRIVIMI SUBITO