BLOG FONZARNEWS

Infortuni sul lavoro in Europa

Nel bollettino mensile DATI INAIL di febbraio viene riportato l?andamento degli infortuni nell?Unione europea che, secondo l?ultimo rilevamento di Eurostat riferito al 2003, sono stati pari a 4 milioni di infortuni di cui 4.700 mortali, pur confermando una diminuzione rispetto agli anni precedenti.

Secondo quanto riportati nel notiziario mensile di febbraio di DATI ISTAT o dati sugli infortuni sul lavoro nel 2003, riportati recentemente da Eurostat, nei 15 Stati membri dell?Unione europea sono circa 4,2 milioni gli infortuni che hanno determinato una assenza dal lavoro superiore ai tre giorni, o quasi 4.700 o casi mortali che, per?, non comprendono gli infortuni in itinere (cio? quelli che si sono verificati nel tragitto casa-lavoro o viceversa).

Il dato europeo, che confermerebbe una tendenza al ribasso in atto da qualche anno, vede al primo posto il settore dell?industria manifatturiera con il 26% dei casi, seguito dalle costruzioni con il 18% , percentuale che sale addirittura al 27% per gli infortuni mortali.

Secondo quanto riportato nell?articolo di Alessandro Salvati, alla luce degli indici di incidenza riportati da Eurostat confermerebbero la posizione favorevole dell?Italia, rispetto alla media europea che presenta, per gli infortuni nel suo complesso, valori marcatamente inferiori rispetto ad altri paesi, come Spagna, Francia e Germania.

Il link:
http://www.amblav.it/Download/DATI_INAIL-febbraio_2006.pdf
————————-
Questa notizia ? stata tratta da: www.amblav.it

Commenti

Devi essere iscritto per lasciare un commento ISCRIVIMI SUBITO