BLOG FONZARNEWS

Nuova Norma CEI EN 62061 (CEI 44-16)

Sicurezza funzionale dei sistemi di controllo del macchinario

E? stata pubblicata la prima edizione italiano-inglese della norma internazionale CEI EN 62061 (CEI 44-16): ?Sicurezza del macchinario ? Sicurezza funzionale dei sistemi di comando elettrici, elettronici ed elettronici programmabili correlati alla sicurezza? specificamente dedicata agli equipaggiamenti elettrici delle macchine trattati dal CT 44 e derivata dalla IEC 61508 ?Sicurezza funzionale dei sistemi elettrici, elettronici ed elettronici programmabili per applicazioni di sicurezza – Requisiti Generali?.

La Norma si basa sull?importante concetto di sicurezza funzionale che vuole ridurre i rischi o i danni alla salute di persone direttamente coinvolte nell’uso della macchina o che si trovino nelle immediate vicinanze del macchinario, con l?esclusione delle prescrizioni per le prestazioni di elementi di controllo non elettrici dei macchinari e dei rischi elettrici specifici della apparecchiatura di controllo (ad esempio shock elettrico).

A tale scopo, la Norma definisce le prescrizioni e le raccomandazioni per la progettazione, l?integrazione, la validazione e l?eventuale modifica in corso di realizzazione dei sistemi di controllo elettrici, elettronici ed elettronici programmabili relativi alla sicurezza per il macchinario e, partendo dall?analisi del rischio, fornisce le prescrizioni per la realizzazione di tali sistemi conformemente al livello di integrit? della sicurezza idoneo alla funzione di sicurezza ad esso realizzata.

Si applica ai sistemi di controllo utilizzati individualmente o in associazione per eseguire funzioni di controllo relative alla sicurezza durante il funzionamento dei macchinari, ad esclusione dei macchinari portatili a mano ma compresi i gruppi di macchinari che operano insieme in modo coordinato.

La Norma ? strutturata in 10 capitoli e 6 allegati informativi. I primi tre capitoli sono dedicati a campo di applicazione, riferimenti normativi, termini, definizioni ed abbreviazioni, mentre i seguenti riportano, anche cronologicamente, la successione delle diverse fasi del processo logico da seguire nell’applicazione della Norma:
– Gestione della sicurezza funzionale
– Prescrizioni per la specifica di Funzioni di Controllo Relative alla Sicurezza
– Progettazione ed integrazione del sistema elettrico di controllo relativo alla sicurezza
– Informazioni sull’uso dello SRECS
– Validazione del sistema elettrico di controllo relativo alla sicurezza
– Modifiche
– Documentazione

Destinatari della Norma sono i progettisti di macchinario, i costruttori e gli integratori di sistemi di controllo e tutte quelle parti coinvolte in un processo di definizione, progettazione, implementazione e validazione di un sistema elettrico di controllo relativo alla sicurezza.
?
Fonte: CEI

Commenti

Devi essere iscritto per lasciare un commento ISCRIVIMI SUBITO