BLOG FONZARNEWS

Smaltimento dei rifiuti: non sono responsabili direttori dei lavori e committenti ma esclusivamente l’impresa

Il committente ? estraneo alle operazioni di smaltimento dei rifiuti derivanti dall’esecuzione di lavori edili, con la conseguenza che egli non pu? essere chiamato a rispondere delle eventuali violazioni in materia commesse dall’appaltatore (illecito smaltimento).
Questo, in sintesi, ? quanto emerge dalla sentenza n. 40618 del 19 ottobre 2004 della Corte Costituzionale, con la quale i magistrati della Suprema Corte hanno confermato l’orientamento gi? espresso con la sentenza n.15165 del 2003.

Secondo la Corte di Cassazione il soggetto su cui ricade l’obbligo della corretta gestione dei rifiuti, individuato dal D.Lgs. 22/97 (c.d. “Decreto Ronchi”), coincide con l’esecutore dei lavori; nessuna responsabilit? pu? essere addebitata al committente n? tantomeno al Direttore dei Lavori.

————————-
Notizia tratta da: biblus-net@acca.it

Commenti

Devi essere iscritto per lasciare un commento ISCRIVIMI SUBITO